lunedì, 14 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaLotta agli affitti in nero,...

Lotta agli affitti in nero, scoperti altri 17 casi

Diciassette affitti in nero, venti residenze fittizie e un paio di permessi per l'accesso alla ztl irregolari. Questo il bilancio dei controlli mirati alla lotta alle locazioni fantasma da parte della polizia municipale. Scoperto anche un appartamento in cui erano stipati in condizioni precarie numerosi immigrati.

-

AFFITTI IRREGOLARI. Su 38 situazioni di locazione controllate il 44,7% dei casi sono risultati irregolari, cioè in nero.

RESIDENZE E PERMESSI FALSI. Venti invece le segnalazioni inoltrate all’anagrafe per residenze risultate fittizie e sei quelle relative ad abusi edilizi consistenti in frazionamenti non autorizzati di unità immobiliari esistenti. Ancora sono state venti le segnalazioni per il recupero dell’Ici evasa, due permessi per la ztl ritirati a persone che non sono risultate abitare in centro.

Inoltre sono state trasmesse all’autorità giudiziaria due segnalazioni: la prima per falsità in atti pubblici, la seconda per falsità in scrittura privata relative ad atti ed autocertificazioni risultate non veritiere.

MAGGIORI CONTROLLI. “Il contrasto al fenomeno della rendita illegale e in particolare agli affitti in ‘nero’ costituisce una priorità dell’Amministrazione comunale – commenta l’assessore alla casa Claudio Fantoni –. Mentre vi sono persone e famiglie in difficoltà perché, anche a causa delle gravi ripercussioni che la crisi economica sta producendo, non riescono a pagare l’affitto e finiscono sfrattate per morosità, vi è chi vergognosamente specula sulla pelle delle fasce più deboli della popolazione. Si tratta quindi di un fenomeno particolarmente odioso, assolutamente inaccettabile e che per questo deve essere combattuto in modo fermo”.

Ultime notizie