mercoledì, 22 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaLotta al degrado in centro,...

Lotta al degrado in centro, ieri il primo sopralluogo

Primo sopralluogo della commissione decoro e qualità urbana, ieri, in via Faenza, piazza Stazione, piazza dell’Unità, via Palazzuolo e altre zone. "Pensiamo a interventi mirati".

-

La segnaletica di via Faenza, la pensilina di piazza della Stazione invasa da affissioni abusive, sporcizia e trasandatezza, il degrado di fronte all’ex hotel Majestic in piazza dell’Unità, via Palazzuolo e alte zone della città. Sono stati questi i luoghi oggetto del sopralluogo effettuato ieri dalla commissione qualità urbana e decoro.

“Stiamo pensando a interventi mirati – ha spiegato il presidente della commissione Giovanni Fittante – in tutte queste zone e sollecitiamo anche i cittadini a dare suggerimenti attraverso il concorso di idee che abbiamo lanciato ([email protected])”. Per quanto riguarda piazza Stazione, Fittante ha sottolineato che nel tratto attualmente dedicato alla sosta del velocipedi, sotto la pensilina, la necessità di riqualificazione per il persistente attuale uso fatto da persone che sia di notte che di giorno stazionano provocando degrado sporcizia e trasandatezza dei luoghi.

“Bisognerebbe chiedere alle ferrovie – ha spiegato Fittante – visto che sono proprietari di questi luoghi se è già prevista una ristrutturazione adeguata. In caso contrario si ritiene che detto ripristino debba essere messo tra le urgenze a cui dover provvedere anche in sede di rifacimento di parte della stazione centrale. La commissione è concorde con la proposta di adibire l’intera pensilina a luogo dove collocare banchi per il commercio ambulante (costituiti da strutture fisse non rimovibili durante le ore notturne) in modo da evitare che questo spazio possa essere usato come ricovero notturno”.

Per quanto riguarda piazza Santa Maria Novella la commissione chiede di porre una maggiore attenzione alle soste abusive nella piazza, in particolare nella zona antistante la chiesa. Attenzione anche per via San Lorenzo dove è previsto uno spostamento e una sistemazione adeguata dei banchi dei venditori ambulanti anche in relazione ai prossimi lavori sul retro della basilica di San Lorenzo.

Ultime notizie