Obiettivi del piano sono “la lotta alle buche e la sicurezza stradale”, come ha sottolineato il sindaco Leonardo Domenici nella sua presentazione. Era presente anche l’assessore alla sicurezza e vivibilità urbana Graziano Cioni che ha sottolineato come questa sia per Firenze “una operazione forte, come mai abbiamo fatto prima. Un’operazione che punta al decoro e alla messa in sicurezza della città e che si svilupperà nei prossimi mesi andando a interessare tutta la città. Proprio per questo abbiamo messo a punto una serie di interventi che vanno dal rifacimento totale di strade in asfalto o in lastrico a lavori più minuti ma parimenti importanti, come quelli relativi alla segnaletica e degli attraversamenti pedonali”.

“Si tratta di un complesso di interventi di grande impatto – ha aggiunto il sindaco Domenici – che impegneranno fortemente le nostre strutture tecniche e che per noi rappresentano anche una sfida. I lavori interesseranno non solo le grandi arterie o alcune delle maggiori vie del centro, ma anche strade minori, con problemi che ci sono stati segnalati dagli stessi residenti. Abbiamo voluto dare risposte concrete, poiché la manutenzione stradale è uno dei problemi più avvertiti dai cittadini, non solo a Firenze ma in tutte le grandi città”. Il programma si articola su diverse tipologie di intervento e si può suddividere in quattro grandi capitoli: i lavori già previsti nel piano degli investimenti per poco più di 15.000.000 euro (10.533.250 nel 2007 e 5.432.511 nel 2008) e che sono stati appena effettuati, sono in corso o partiranno a breve (o comunque è già stata fatta la gara di appalto); i lavori finanziati con fondi straordinari reperiti nel bilancio 2008 e previsti per quello 2009 per un totale di 10.194.000 euro; i lavori relativi alla messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali per 309.000 euro; gli interventi affidati alla Società Sas (Servizi alla Strada) per oltre 5 milioni di euro.

Tra le strade interessate dai lavori da segnalare, per il centro storico, via dei Serragli, via Faenza, via della Colonna, via Ghibellina, via dei Pecori, via Taddea, via Canacci. In molti casi si tratta di interventi sul lastrico e, come ha precisato il direttore dei servizi tecnici Michele Mazzoni, “dove ci sono le pietre, saranno rimesse le pietre”. Per quanto riguarda altre strade importanti che sono state e saranno interessate dagli interventi, spiccano via Rocca Tedalda, via dell’Olmatello, via Etruria e viale Piombino, via Bolognese, via Villamagna, via Pistoiese, via Pisana. Previsti poi lavori di rifacimento anche di molti marciapiedi in varie zone della città. “Questi interventi sono stati individuati sulla base delle segnalazioni dei residenti condivise con i Quartieri” ha specificato l’assessore Cioni.

A questo pacchetto di opere gestite direttamente dall’Amministrazione comunale si aggiungono i lavori di manutenzione delle zcs effettuati dalla Sas. Oltre agli interventi previsti e finanziati dal contratto di servizio gestione parcometri (960.000 euro nel 2008 e 1.000.000 nel 2009) e che consistono nel rifacimento della segnaletica relativa alla sosta e ai passaggi pedonali, la Sas ha predisposto, su indicazione dell’Amministrazione comunale, un programma di manutenzione straordinaria a completamento di quella ordinaria. “Questo piano, finanziato dal Comune con 1.530.000 nel 2008 e altrettanti nel 2009, consentirà di effettuare un’azione organica di manutenzione della segnaletica e di piccola manutenzione stradale in una porzione significativa della città – ha precisato l’assessore Cioni -. Si tratta di interventi di dettaglio che però daranno un contributo importante per quanto riguarda il decoro della città”.

Ecco i vari interventi:

1) INTERVENTI REALIZZATI, IN CORSO E CHE INIZIERANNO A BREVE (suddivisi per quartieri)
Sono lavori inseriti nel piano triennale degli investimenti con stanziamenti di 10.533.250 euro per il 2007 e di 5.432.511 per il 2008.
QUARTIERE 1
• Interventi già realizzati
viale Redi, via della Colonna (tra Santissima Annunziata e Borgo Pinti in bitume, tra Borgo Pinti e piazza D’Azeglio in lastrico), piazza Poggi, lungarno Serristori, lungarno Cellini, via Ghibellina (tra via Verdi e via dei Macci in lastrico), piazza San Marco.
• Interventi in corso
via dei Pecori, via Faenza (lastrico), via dei Fossi.
• Interventi che iniziano a breve (tra giugno e settembre)
Via dei Serragli (lastrico), via Monti, via Pindemonte, via della Colonna (tra Borgo Pinti e piazza d’Azeglio in lastrico), via Ghibellina (tra via dei Macci e viale Giovine Italia in bitume), via Tosinghi (tra via Roma e via Calzaiuoli in lastrico), via Taddea (lastrico), via Niccolini (lastrico), via Leopardi (lastrico).
• Lavori di messa in sicurezza (inizio settembre) :
viale Matteotti e viale Gramsci (spartitraffico); viale Poggio Imperiale (nuovi attraversamenti pedonali e isole salvagente al centro carreggiata).
• Già progettati e in appalto (inizio a gennaio ’09):
via dell’Amorino (riqualificazione lastrico), riqualificazione carreggiata e marciapiedi su altre strade; via dei Canacci
QUARTIERE 2
• Interventi già realizzati
Piazza Alberti, via Gasperi, via Centostelle, via Pastrengo, via Bolognese, via Pier Capponi.
• Interventi in corso
Viale Fanti, largo Gennarelli, via Rocca Tedalda.
• Interventi che iniziano a breve (a giugno)
Via Landucci, via Campanella, via Fra’ Bartolomeo, via Manni, via Arnolfo.
• Manutenzione straordinaria marciapiedi (inizio settembre):
viale Righi.
• Riqualificazione carreggiata (inizio settembre):
via Quintino Sella e altre strade.
• Già progettati e in appalto (inizio a gennaio ’09):
via Boccaccio, via Borghini, via Firenzuola, via Cino da Pistoia, via Maffei, via del Bersaglio via dell’Amorino (riqualificazione lastrico), riqualificazione carreggiata e marciapiedi su altre strade; via dei Canacci
QUARTIERE 3
• Interventi già realizzati
Via Unione Sovietica, via del Podestà, via Traversari, piazza Rodolico, via Cimitero del Pino, via B.Scala, via Ximenes, via di Ripoli, via Biagini, via San Michele delle Campora, via Borsi, via San Giovanni da Capistrano, viale Giannotti (risanamento tratti marciapiede).
• Interventi in corso
Via degli Stefani (manutenzione straordinari marciapiedi)
• Interventi che iniziano a breve (a settembre)
Via delle Cinque Vie.
• Manutenzione straordinaria marciapiedi (inizio settembre):
controviale Europa.
• Riqualificazione carreggiata (inizio settembre):
viale Europa e altre strade.
• Già progettati e in appalto (inizio gennaio-febbraio ’09):
via di Ricorbori, via Belisario Vinta (risanamenti carreggiata), via del Podestà (lastrico carreggiata e rifacimento marciapiedi tratto Palazzo del Podestà-piazza Acciaioli).
QUARTIERE 4
• Interventi già realizzati
Via Piero di Cosimo, via Santa Maria a Cintoia, via Chini, via Benvenuti, via L. Da Verona, via Zanella, via Canova (risanamento tratti marciapiede); viale Etruria, via Piombino, via Pisana, via Mivervini, via Simone Martini (asfaltatura).
• Interventi in corso
Via Sernesi (rifacimento marciapiede).
• Interventi che iniziano a breve (da giugno a ottobre)
Via Pisana, via Fonderia, via Starnina, via dell’Olivuzzo, via Dosio, via di Scandicci, via Mortali, via Monte Oliveto (asfaltatura e bitumatura a tratti); via Oleandri, via delle Acacie, via Gaggie, via Aceri, via Melograni (riqualificazione tratti ammalorati carreggiata).
• Manutenzione straordinaria marciapiedi (inizio settembre):
via Ligustri.
• Già progettati e in appalto (inizio gennaio ’09):
via di Cecioni, via Libero Andreotti, viale Etruria.
QUARTIERE 5
• Interventi già realizzati
Via Trieste, via Bocci, via Olmatello, via Famiglia Benini, via Console, via Barducci, via Bolognese (tratto via del Poggiolino-via Salviati) (bitumatura).
• Interventi in corso
Via Carlo Del Greco (bitumatura).
• Interventi che iniziano a breve (da giugno a settembre)
Via Agnonetti, viale Guidoni, via di Montughi (bitumatura).
• Manutenzione straordinaria marciapiedi (inizio settembre)
via Clementi.
• Manutenzione straordinaria piani viari e caditoie zona nord città (inizio settembre).

2) OPERE STRADALI PER LA MESSA IN SICUREZZA DELL’UTENZA DEBOLE (attraversamenti pedonali rialzati o evidenziati)

Per questi interventi, che inizieranno da giugno, sono stati stanziati 309.819 (bilancio 2007 e bilancio 2008).
Via del Gignoro (angolo via Pasquali), via del Mezzetta (altezza Poste), via del Mezzetta (altezza Nencioni), via Carlo del Prete (altezza Coop), via Accademia del Cimento (altezza numero civico 28), via delle Porte Nuove (angolo via da Palestrina), via delle Porte Nuove (angolo via delle Carra), via Baracca (altezza numero civico 150), via San Martino a Brozzi, via Maragliano (angolo via Veracini – via Boccherini), via Montegrappa (angolo via Baracchini), via O. da Pordenone (angolo via Circondaria), viale Redi (angolo via Bellini), viale Redi (tratto via San Jacopino – via Cassia), via del Romito (angolo via Baldinucci fronte chiesa), via del Romito (all’altezza della fermata Ataf 14/2), via Tozzi (angolo piazza San Jacopino), via Vittorio Emanuele II (altezza numero civico 5), via Vittorio Emanuele II (altezza numero civico 100), via Aretina (numeri civici 200-219), via Andrea del Sarto (altezza via Filicaia), via Faentina (di fronte area Pettini), viale Fanti (ang. via Calatafimi), via Lorenzo il Magnifico (angolo via Leone X), via Mannelli (angolo via Sarpi), via Simone Martini (angolo via Costetti), via Maso di Banco (fra i numeri civici 28 e 51), via Palazzo dei Diavoli (altezza numero civico 7), via Pisana (altezza numero civico 89r), via di Ripoli (angolo Montefeltro), via Salutati (angolo via Cecchi), lungarno Santarosa (angolo via dell’Anconella), via del Pozzino (altezza numero civico 9r), via Senese (altezza numero civico 141r), via Modigliani (altezza via Maccari), via di Villamagna (Nave a Rovezzano all’altezza chiesa), via Volterrana (di fronte chiesa San Giuseppe).

3) INTERVENTI STRAORDINARI (suddivisi per quartieri)
Per questi lavori sono previsti 10.194.000 così articolati: 4.029.000 euro da finanziare nel 2008 (con fondi non spesi dalla direzione mobilità e avanzo di amministrazione) e 6.165.000 da finanziare nel 2009 (inseriti nel Piano triennale degli investimenti).
QUARTIERE 1
Via Guido Monaco, viale Strozzi (lato rampa del Romito), via dei Bardi, via Guicciardini, via del Poggio Imperiale, via dei Pilastri, viale Gramsci (zona piazza Beccarla), viale Belfiore, via Alfani, viale Lavagnini, Corso Tintori, piazza Stazione, interventi su marciapiedi.
QUARTIERE 2
Via Lungo il Mugnone, via Caracciolo, via Lungo l’Africo, viale Fanti, lungarno del Tempio, via Scipione Ammirato, lungarno Generale dalla Chiesa (messa in sicurezza), rotonda lungarno Colombo-via de Sanctis, interventi sui marciapiedi.
QUARTIERE 3
Via B.Accolti, rotonda piazza Ravenna, Ponte alle Gore-via Volterrana, via B.Croce, via di Villamagna (Rovezzano), interventi sui marciapiedi.
QUARTIERE 4
Incrocio via Bugiardini-Ponte a Greve, via della Casella-viale Piombino, intersezione via Modigliani-via Maccari, via del Filerete, via di Legnaia, via Simone Martini (tratto dopo via Livorno verso Ponte all’Indiano), rampa del Ponte all’Indiano, via di Mantignano, interventi sui marciapiedi.
QUARTIERE 5
Via Pistoiese, via Zoroastro da Peretola, viale Minton, via Pellas, via Carlo del Prete, via Locchi, via Allende, viale Guidoni, interventi sui marciapiedi.

4) INTERVENTI EFFETTUATI DALLA SAS
La Società servizi alla Strada effettuerà quattro tipi di interventi aggiuntivi.
• La manutenzione delle zcs derivanti dal contratto di servizio gestione parcometri (rifacimento della segnaletica relativa alla sosta e passaggi pedonali). Questi interventi sono finanziati dalla Sas con fondi derivanti dal contratto di servizio gestione parcometri e sono 960.000 euro per il 2008 e 1.000.000 euro per il 2009.
• La manutenzione straordinaria a completamento interventi sulle zcs. I lavori saranno effettuati in due tranche: nel 2008 saranno interessate le zcs 1, 4, 5, 7, 9, 10 e 12; nel 2009 le zcs 2, 3, 6, 8, 11, 13 e 14. Questi interventi sono finanziati dall’Amministrazione comunale con 1.530.000 euro nel 2008 e altrettanti nel 2009 così suddivisi: 750.000 euro per rifacimento del resto della segnaletica (arresti, stop, mezzeria etc) e 780.000 euro per piccola manutenzione stradale.
• Il ripristino delle alterazioni stradali (buche) come previsto dal contratto di servizio per 1.000.000 euro e la manutenzione della segnaletica (1.340.000 euro) che verranno concentrati nella ztl e nelle zone della città non regolamentate dalla zcs. Il finanziamento è da intendersi su un’annualità.
• Interventi sul sistema ciclabile (piste ciclabili e rastrelliere).