martedì, 27 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica L'ultimo saluto a Eva Buiatti

L’ultimo saluto a Eva Buiatti

Erano in centinaia stamani a Villa Vogel per assistere ai funerali di Eva Buiatti, la nota scienziata fiorentina deceduta ieri, 1 luglio. La cerimonia funebre ha avuto luogo in un'atmosfera di grande sobrietà e compostezza.

-

Si sono tenuti stamani, 2 luglio, i funerali di Eva Buiatti, presso il chiostro di Villa Vogel nel Quartiere 4, dove la donna resideva. Eva Buiatti, nota scienziata fiorentina, è stata a lungo alla guida dell’Osservatorio epidemiologico dell’Agenzia regionale di sanità ed ha condotto importanti ricerche per la prevenzione oncologica e la tutela della salute negli ambienti di lavoro.

Numerosi gli interventi di amici, familiari, colleghi, esponenti a vari livelli della vita cittadina, che si sono succeduti nel corso della cerimonia laica.  Un’atmosfera di grande sobrietà e compostezza, per rievocare il profilo umano e professionale della grande ricercatrice. Tra i tanti, sono intervenuti Giuseppe D’Eugenio, Valdo Spini, Marco Geddes di Filicaia, Moreno Biagioni e Antonio Panti.

 

Ultime notizie

Cinema chiusi per Covid, film già visto: “No al Dpcm, sì a misure locali”

Le piccole sale rischiano grosso dopo l'ennesima chiusura per l'emergenza Covid. Abbiamo sentito il presidente di Spazio Alfieri, una tra i cinema d'essai più conosciuti a Firenze

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto

Quante persone al ristorante? Il numero massimo previsto dal nuovo Dpcm

Il nuovo Dpcm 24 ottobre dice che possono sedere allo stesso tavolo del ristorante non più di 4 persone, con una sola eccezione: cosa cambia con le nuove regole

Nuovo Dpcm ottobre 2020: il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Chiusura delle palestre, "coprifuoco" anticipato per bar e ristoranti, semi-lockdown senza blocco degli spostamenti tra regioni: cosa prevede il testo del nuovo Dpcm di ottobre pubblicato in Gazzetta Ufficiale