lunedì, 15 Luglio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaManifattura Tabacchi apre la Factory:...

Manifattura Tabacchi apre la Factory: negozi, eventi e un tetto-giardino

Il baricentro dell'ex complesso industriale si sposta alle spalle della torre dell'orologio. Nel nuovo distretto della "Factory" attività commerciali, uffici, mostre e un giardino pensile. LE FOTO

-

- Pubblicità -

La Manifattura Tabacchi di Firenze cambia ancora e apre al pubblico la sua “Factory“, lo spazio di 21.000 metri quadrati alle spalle della torre dell’orologio, dove traslocano negozi, atelier di artigiani, ristoranti, uffici e anche gli eventi. Dal giardino della ciminiera e dall’edificio B9, il primo ad essere riaperto al pubblico 5 anni fa, il baricentro dell’ex fabbrica di sigari si sposta qui: una piazza nel cuore della nuova cittadella, intorno a cui gravitano tre blocchi di edifici. Al centro c’è il B11, per mostre e iniziative, con tanto di giardino pensile sul tetto con quasi 1.400 tra alberi e arbusti perenni. Ai lati i fabbricati B4 e B5, casa di attività commerciali, artigiani, punti ristoro e di una galleria d’arte, la prima a insediarsi in questo nuovo quadrante della struttura. Intorno una piazza-anello con piante, camminamenti rialzati e tavolini.

A che punto sono i lavori alla Manifattura Tabacchi

Si aggiunge quindi un nuovo tassello alla riqualificazione dell’ex complesso industriale. “Dei 110.000 metri quadrati di questa rigenerazione urbana, al momento abbiamo completato circa un terzo dei lavori – spiega Michelangelo Giombini, amministratore delegato di Manifattura Tabacchi Development Management – molti degli interventi non si vedono perché sono sottoterra, come quelli per i sottoservizi o per completare il parcheggio da 800 posti auto“. Proprio l’area di sosta, con i suoi 4 livelli interrati e garage che saranno messi in vendita, sarà completata entro fine mese. Poi tra maggio e giugno inizieranno i cantieri per realizzare l’asilo nido.

- Pubblicità -

Seguiranno le opere per un nuovo edificio che ospiterà uffici, mentre nel fabbricato dell’entrata monumentale di via delle Cascine arriverà il Cnr con il suo hub europeo per la ricerca sui beni culturali. A fine 2023 saranno pronti i primi appartamenti: per vivere nella nuova Manifattura Tabacchi di Firenze i prezzi partono dai 380.000 euro di un bilocale.

Com’è la nuova “Factory” della Manifattura Tabacchi di Firenze

Intanto prende vita la nuova piazza della Manifattura Tabacchi che, secondo le anticipazioni dello stesso Giombini, sarà intitolata alla magistrata Francesca Morvillo, uccisa insieme al marito Giovanni Falcone nella strage di Capaci. Sono serviti 30 milioni di euro per riqualificare quella che oggi viene chiamata “Factory”, in base al progetto dello studio fiorentino di architettura Q-bic di Marco e Luca Baldini. Tre blocchi di edifici che al momento ospitano una ventina di attività, tra caffetterie, ristoranti, botteghe di prodotti agricoli biologici, designer, negozi e gallerie d’arte, ma che in futuro potranno diventare la sede di altre realtà. E poi uffici, magazzini e oltre 7.200 metri quadrati di aree pubbliche.

- Pubblicità -

Al centro della Factory sorge l’edificio B11, un tempo officina della fabbrica, oggi spazio dedicato a iniziative e mostre. La prima esposizione è quella dell’artista estone Katja Novitskova, in collaborazione con Palazzo Strozzi, che sarà aperta gratuitamente fino al 18 giugno 2023. Gli ambienti sono stati ridisegnati seguendo lo stile del fabbricato B9, il primo a essere rigenerato nel 2018: mattoni a vista, segni dell’intonaco originale, grandi finestroni che richiamano la Manifattura del passato e inserimenti contemporanei.

Un esempio è il grande scalone nero che dall’interno del B11 sale sul tetto dove il paesaggista Antonio Perazzi ha realizzato la sua “Officina botanica“, un giardino pensile, accessibile al pubblico anche dalla piazza, con specie vegetali che richiedono una manutenzione minima, ma soprattutto poca acqua. Una striscia di terra e verde che corre ai margini di una terrazza da 560 metri quadrati. “Su un tetto come questo d’estate la temperatura può arrivare anche ai 50 gradi – dice Perazzi – così sono state scelte piante resistenti, sia toscane sia della macchia mediterranea“. Si va dall’osmanthus agli iris fino ai gelsomini.

- Pubblicità -

Gli eventi della Factory

Dopo l’inaugurazione della mostra di Katja Novitskova, la Factory della Manifattura Tabacchi ospiterà un programma di eventi tra aprile e maggio. Dal 14 al 16 aprile fa tappa qui il mercatino vintage di Vinokilo, il 27 aprile è prevista la presentazione del libro Una sigaretta accesa al contrario di Tea Hacic-Vlahovic (Fandango libri). Alla Manifattura Tabacchi arriva anche la musica elettronica del progetto Lattexplus, con tre date: 30 aprile, 5 e 20 maggio. Infine nella vicina piazza dell’orologio si svolgono lezioni di skateboard a cura dell’associazione Fortezza Crew, che il 14 maggio organizzerà anche una giornata di eventi per gli amanti delle “tavole” su rotelle.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -