venerdì, 12 Agosto 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaMaresciallo dell'aeronautica ucciso nel pisano:...

Maresciallo dell’aeronautica ucciso nel pisano: fermato il figlio 19enne

Michele Greco, maresciallo dell'aeronautica, è stato ucciso a coltellate nel comune di San Giuliano Terme, in provincia di Pisa. Dopo le prime indagini è stato fermato il figlio dell'uomo, un 19enne, che ora si trova in carcere. All'origine della tragedia ci sarebbe una lite familiare.

-

Pubblicità

Un maresciallo dell’aeronautica ucciso a coltellate, il figlio poco più che maggiorenne fermato dopo un interrogatorio.

L’OMICIDIO. Sembra essere una tragedia familiare quella alla base della morte di Michele Greco, il maresciallo dell’aeronautica ucciso a coltellate nella tarda serata di ieri, in strada, ad Agnano, una frazione del comune di San Giuliano Terme, nel pisano.

Pubblicità

SOSPETTI. Dopo il delitto, sono subito scattate le indagini, che hanno portato – nella notte – all’interrogatorio del figlio della vittima, un 19enne, su cui da subito si sono concentrati i sospetti.

IL FERMO. In seguito all’interrogatorio, il 19enne è stato sottoposto a fermo e trasferito nel carcere Don Bosco di Pisa. Secondo gli inquirenti, alla base della lite poi sfociata nell’omicidio del militare ci sarebbero alcuni vecchi rancori familiari.

Pubblicità

Ultime notizie