venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaMaxi-furto nell'Aretino: bloccato un intero...

Maxi-furto nell’Aretino: bloccato un intero paese, rubati 100 chili d’oro

Hanno bloccato tutte le vie d'accesso al paese per agire indisturbati e si sono portati via 100 chili d'oro da un'azienda orafa dell'aretino. Tre milioni di euro il bottino dello spettacolare colpo messo a segno la notte scorsa a Poggio Bagnoli.

-

 

Hanno bloccato tutte le vie d’accesso al paese per agire indisturbati e si sono portati via 100 chili d’oro da un’azienda orafa dell’aretino. Tre milioni di euro il bottino dello spettacolare colpo messo a segno la notte scorsa a Poggio Bagnoli.

DIABOLIK. Un piano alla Diabolik quello elaborato dalla banda: i ladri hanno ostruito tutte le vie d’accesso al paese utilizzando veicoli rubati al Comune di Pergine. Tra le strade bloccate con questa tecnica anche la ex statale 69 che porta a Firenze. In questo modo, non appena è scattata la sirena d’allarme, le forze dell’ordine si sono trovate la via sbarrata e la banda ha potuto fuggire indisturbata.

POGGIO BAGNOLI. L’azienda derubata è la Salp, già derubata più volte in passato. Ma la Salp è in buona compagnia: dallo scorso giugno ad oggi sono stati almeno una trentina gli assalti a cassaforti e caveau delle ditte orafe dell’aretino, una delle aree a più alta densità di orafi d’Italia.

Ultime notizie