venerdì, 12 Agosto 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaMeno attese e meno spese,...

Meno attese e meno spese, check-up alla sanità toscana

Si accorciano i tempi di attesa, diminuisce la spesa farmaceutica, aumenta la soddisfazione dei pazienti del pronto soccorso, ma rimangono stabili le percentuali di cesarei e adesione agli screening. Ecco lo stato di salute della sanità toscana.

-

Pubblicità

 

Check.up completo al sistema sanitario toscano. A farlo, come ogni anno, il Laboratorio MeS (Management e Sanità) della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Ecco la pagella del 2009.

Pubblicità

MENO ATTESE. I tempi di attesa per la diagnostica si accorciano: la percentuale di prestazioni erogate entro 30 giorni migliora e passa da 92% a 95%.

SCREENING STABILI. L’adesione agli screening per il colon retto (estensione 69.38% e adesione 53%) resta invariata, ma è ancora l’obiettivo regionale (100% estensione e 70% adesione) è ancora lontano.

Pubblicità

RICOVERI RIPETUTI IN CALO. Diminuisce la percentuale di ricoveri ripetuti a 30 giorni per la stessa patologia, che nel complesso passa da 5.83% a 5.46% nel 2009, sebbene aumenti sensibilmente la percentuale di ricoveri ripetuti per interventi chirurgici. Peggiora la percentuale di ricoveri ordinari medici brevi, che passa da 22.31 a 22.73. Migliora anche la degenza media preoperatoria, che diventa inferiore a un giorno in media.

NON CALANO I CESAREI. Stabile la percentuale di parti cesarei in primipare senza complicanze, attorno al 20%.

Pubblicità

BENE IL PRONTO SOCCORSO. Migliora la soddisfazione degli utenti del pronto soccorso rispetto al 2008. Coloro che si dichiarano molto soddisfatti sono l’81,5%.  Migliora sensibilmente anche la presa in carico del dolore: gli utenti insoddisfatti erano il 33% nel 2008, sono il 30% ne l 2009, sebbene rimanga un aspetto fortemente critico del servizio. Cala, invece, la spesa farmaceutica territoriale: 5 euro in meno a testa rispetto all’anno precedente.

Pubblicità

Ultime notizie