Si è chiuso così, a Firenze, il processo nei confronti di una donna accusata dall’ex compagno di avergli trasmesso il virus dell’Hiv. L’imputata, una quarantenne, era stata denunciata dal compagno che, dopo la fine della relazione – nel dicembre 2003 – aveva scoperto di essere positivo al virus.

La donna era accusata di lesioni volontarie gravissime. L’uomo, operaio quarantenne, accusando problemi di salute, si era sottoposto al test dell’Hiv e, scoprendo di essere positivo, aveva denunciato la ex.

Ora la conclusione del processo, che ha visto la 40enne assolta “per non aver commesso il fatto”.