Sono stati dunque assolti i quattro tifosi viola accusati di minacce dall’ex tecnico della Fiorentina Roberto Mancini. Minacce, che, secondo l’accusa, avrebbero portato l’allenatore a rassegnare le dimissioni dal suo incarico nel 2002. 

Sempre secondo l’accusa, il tecnico, all’epoca sulla panchina della Fiorentina, sarebbe stato minacciato sotto casa, e gli sarebbe stato intimato di lasciare l’incarico.

Il 27 marzo scorso, dopo essere stato ascoltato come persona offesa, Mancini aveva ritirato la querela, ma il processo era andato avanti ugualmente perchè l’accusa di violenza privata è perseguibile d’ufficio. Ora l’assoluzione dei tifosi.