sabato, 23 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaMisericordia, apre il nuovo sito...

Misericordia, apre il nuovo sito online

La Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Firenze ha aperto un sito tutto nuovo, più veloce, più semplice e con tanti servizi in più per il cittadino, ad esempio la scheda sanitaria online.

-

La Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Firenze ha aperto un sito tutto nuovo, più veloce, più semplice e con tanti servizi in più per il cittadino., ad esempio la scheda sanitaria online.

DALLA NASCITA AL WEB 2.0. La Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Firenze è nata nel 1244 e fino ad oggi, ai tempi delle tecnologie 2.0 ha visto la volontà di offrire un supporto concreto e qualificato a chi ne avesse bisogno. E’ questo che ha permesso all’Arciconfraternita di sviluppare da un lato la capacità di individuare le emergenze sociali e dall’altro quella di saper sfruttare le opportunità del momento. Il nuovo portale della Misericordia, il cui indirizzo resta invariato  www.misericordia.firenze.it, rappresenta un atto quasi dovuto nei confronti della cittadinanza. Concepito con l’ambizione di essere un vero e proprio servizio, attraverso il portale sarà possibile richiedere le prestazioni erogate dalla Misericordia direttamente o attraverso le sue imprese sociali – trasporti socio sanitari, visite ed esami ambulatoriali, attività di diagnosi e cura dedicate ai disabili intellettivi, servizi dedicati alla terza età -.

PER I CITTADINI. “Questo nostro nuovo strumento – commenta il Provveditore della Misericordia di Firenze, Andrea Ceccherini – è nato per essere a disposizione dei cittadini e degli Ascritti. Lo facciamo nello spirito di dare una possibilità in più, e lo facciamo con la certezza di sapere che non si può e non si vuole prescindere dal calore umano. E’ un qualcosa che si aggiunge e che non va a sostituire l’operato dei tanti volontari che tutti i giorni dedicano il loro tempo ai bisognosi. Il valore dell’uomo non potrà mai essere sostituito dalle macchine, ma sappiamo che attraverso le nuove tecnologie è possibile fare carità e crediamo che questo sarà il futuro del volontariato e dell’assistenza. Il portale è stato realizzato con il contributo della ditta esterna Omnia Software e dalle professionalità e dall’impegno dei dipendenti del nostro ufficio informatico e dai volontari che gestiscono il social media marketing”.

LA TESSERA SANITARIA. Ma la novità più grande è la scheda sanitaria online, nella quale sarà possibile consultare la tipologia, il luogo, la data e l’esito della visita o dell’esame effettuati dopo il 1° febbraio 2012. “La novità delle schede sanitarie costituisce il primo passo verso un sistema che consentirà al cittadino di poter usufruire di quello che poi è un suo diritto – spiega il direttore sanitario ambulatori della Misericordia di Firenze, il dottor Carlo Lotti – . Questi documenti sono di fatto di proprietà dei nostri pazienti, quindi, metterli on line è solamente un dare ciò che già gli appartiene, troviamo questo un segno di civiltà. In questi anni abbiamo registrato un grande e crescente numero di prestazioni, si parla di 90 mila visite l’anno, e nel 2011 il 12% di queste è stato prenotato on line. Abbiamo dunque voluto dare una risposta a questa esigenza sempre crescente”.

PAGAMENTI. Ma, oltre alla prenotazione delle visite – possibilità già prevista da due anni – è da oggi possibile effettuare comodamente da casa anche il pagamento on line delle prestazioni richieste, saltando così l’accettazione. Altra grande novità è la possibilità di prenotare direttamente dal computer i servizi di trasporto sociale e sanitario offerti dalla Misericordia nonché i servizi di assistenza domiciliare (mutature e telesoccorso) e i servizi sportivi e culturali.

LE NEWS. Un’altra sezione rivista sarà quella delle news che oltre ad avere una parte dedicata alle notizie generiche e di servizio, ci sarà anche uno spazio con un calendario interattivo nel quale saranno segnati giorno per giorno le varie iniziative. Novità anche per gli Ascritti che da oggi possono accedere al loro stato di servizio e pagare le quote associative comodamente da casa. Basterà registrarsi la prima volta per avere la Misericordia ancora più vicina ai cittadini, on line con i suoi nuovi servizi.

Ultime notizie