domenica, 24 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Mobike elettrica a Firenze: quanto...

Mobike elettrica a Firenze: quanto costa, come si usa, dove si parcheggia

È appena arrivata in città la nuova flotta di biciclette elettriche. Ecco una guida al loro utilizzo

-

E-bike, dove la “e” sta per elettrica, così si chiama la nuova flotta di bici a pedalata assistita Mobike arrivate a Firenze: ecco quanto costa, dove si parcheggia e come si usa. Il mezzo innovativo della compagnia di bike sharing Movi fa il suo esordio in città con circa 100 mezzi elettrici, da implementare nei prossimi mesi.

A Firenze arriva la bici elettrica Mobike: ecco come funziona la app

Per utilizzarle è necessario scaricare la nuova app Movi by Mobike, attraverso la quale è possibile utilizzare sia le biciclette elettriche sia quelle tradizionali disponibili a Firenze. Il funzionamento è lo stesso di sempre: si controlla sulla mappa e si seleziona il mezzo più vicino, sia esso elettrico o no, e lo si sblocca con un qr code dallo smartphone. La app può essere utilizzata in 13 città italiane e in 4 città spagnole (Madrid, Saragozza, Hospitalet e Barcellona). Mobike è presente a Firenze da 3 anni.

Mobike elettrica a Firenze: quanto costa (la prima corsa è gratis)

L’utilizzo della e-Bike è lo stesso delle Mobike tradizionali, ovvero si ricarica un portafoglio virtuale dal quale si pagano via via le corse utilizzate. Per dare il benvenuto ai nuovi mezzi elettrici, la prima corsa con le e-Bike di Mobike è gratis (15 minuti di utilizzo) utilizzando il codice sconto CIAOFI. Varie sono poi (oltre alla possibilità di pagare ciascuna corsa), le possibilità di abbonamento, ecco i costi: il pass da 30 giorni costa di 9,99€, il pass da 90 giorni costa 24,99€ e il pass annuale 79,99€. Fuori abbonamento il costo è di 20 cent al minuto.

Dove (e come) si parcheggia la bici elettrica a Firenze

Uno dei motivi di dibattito intorno al tema del bike sharing è il “parcheggio selvaggio”, motivo per cui Mobike e il Comune di Firenze invitano gli utenti a seguire delle linee di corretto comportamento. I parcheggi all’interno dell’area operativa potranno essere fatti in “free floating” (ovvero non necessariamente in un parcheggio assegnato, ma seguendo sempre il buon senso e un po’ di educazione civica, ovvero non abbandonando il mezzo dove ostruisce il passaggio o può essere danneggiato), seguendo sempre le indicazioni della app a fine corsa.

Esistono anche delle No Parking Zone ovvero delle aree in cui non è possibile parcheggiare, e queste sono indicate dall’app di Mobike. È stata inoltre introdotta una nuova funzione con cui gli utenti dovranno sempre terminare la corsa via applicazione cliccando su “Termina corsa” (sia per le biciclette tradizionali che per le e-Bike), ed è stata introdotta per evitare di incorrere in costi aggiuntivi.

Ultime notizie

Risorge la Fiorentina, battuto il Crotone

I viola chiudono il girone di andata con 21 punti, come la scorsa stagione

Toscana, zona gialla fino a quando. Fascia bianca ancora lontana

Fino a quando i dati sui contagi saranno sotto controllo, la Toscana resterà in zona gialla e non passerà in arancione: le regole. Intanto la regione "sogna" la zona bianca

Che colore siamo oggi: zona e colori per le regioni d’Italia (22 gennaio)

Zona gialla, arancione o rossa: che colore siamo oggi nelle regioni d'Italia? La mappa e le regole per ogni colore

Che zona è sabato e domenica: gialla, arancione o rossa

La mappa colorata d'Italia per il fine settimana: che zona è nelle diverse regioni sabato 23 e domenica 24 gennaio e cosa si può fare