venerdì, 3 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaA Firenze è monopattino mania:...

A Firenze è monopattino mania: condizioni e costi della modalità sharing

Se abito a Firenze e voglio un monopattino elettrico a noleggio come devo fare? Le tariffe per ogni gestore e le nuove regole su velocità, sosta e luci

-

Tutti vogliono i monopattini. Chi li compra, chi li usa in sharing. E la conversione in legge del Decreto infrastrutture 121 del 2021 agevola in realtà le aziende dal momento che ad oggi non c’è obbligo del casco (per i maggiorenni) così come non sono un obbligo targa e assicurazione Rc. Le nuove regole incidono in particolare su velocità, sosta e luci.

Le nuove regole (e multe) per i monopattini

Sul primo punto è previsto che la nuova velocità massima sia 20 km/h, contro i 25 km/h attuali. La velocità scende poi a 6 km/h nelle aree pedonali. Sulla sosta sarà vietato posteggiare i monopattini nei marciapiedi: chi non rispetta le regole dovrà pagare una multa per violazione dell’articolo 158 (comma 5) del codice della strada. Il problema sarà l’accertamento: i vigili dovranno sanzionare direttamente il conducente o la società di noleggio che poi, in un secondo momento, individuerà il trasgressore. Complicato rimuovere il mezzo, dal momento che non è targato.

Tra le novità – e questo è un aspetto centrale – l’installazione delle frecce per i cambi di direzione e dello stop. Dal 1 luglio 2022 frecce e stop saranno un obbligo per i monopattini venduti, quelli in circolazione dovranno essere adeguati entro il 1 gennaio 2024. Sarà poi vietato trasportare altri passeggeri.

Questo il quadro normativo. Ma se abito a Firenze e voglio un monopattino elettrico a noleggio come devo fare? Ecco i brand attivi in città, con la procedura che è uguale per tutti: si scarica l’applicazione, si inserisce il metodo di pagamento e si scansiona il codice Qr in modo da sbloccare il veicolo. Ogni compagnia prevede sblocchi a pagamento (eccetto per gli abbonamenti) e poi il costo della corsa.

Bit monopattino
dal sito bitmobility.it

Bit Mobility

Chi non vuole noleggiare un Bit… Con Bit Mobility la tariffa è di un euro per lo sblocco e 0,15 euro al minuto per la corsa (che diventa 0,05 euro al minuto in caso di tappa e pausa del Bit, senza però terminale il noleggio). Se a fine corsa l’utente parcheggia in uno degli stalli indicati con l’icona del Bit Point (si riconosce nell’app) può usufruire di un 50% di sconto sullo sblocco appena effettuato.

L’azienda propone quattro pacchetti di abbonamento:“Unblock daily” propone sblocchi limitati, 15 minuti gratis e dura 24 ore (costo 2,99 euro), “Easy Bit” (3.99 euro) propone sblocchi illimitati, 60 minuti di tempo incluso. Con “Unblock weekly” (10.99 euro), valido per una settimana, gli sblocchi sono illimitati e i minuti gratis sono 110. Infine “Unbitable monthly” (24.99) offre 60 minuti gratis al giorno e due sblocchi gratis al giorno per un mese.

Bird

A Firenze è attivo ‘Bird‘. Per potervi accedere si scarica l’applicazione e in tempo reale è possibile vedere la mappa della città dove poter prendere il monopattino. L’app dice in tempo reale la distanza e l’autonomia del mezzo. Il costo dello sblocco è di un euro e poi di 0,20 euro per minuto avviato. Esistono più abbonamenti: si va dal pass trimestrale con sblocchi illimitati per 90 giorni (7,99 euro) al pass mensile (8,49 euro). Il pass giornaliero costa 9,99 euro.

TiMove

In questo caso lo sblocco del monopattino è offerto a 50 centesimi, la tariffa al minuto è di 0,15 centesimi e quella giornaliera di 14,90 euro. L’azienda propone però anche un pacchetto orario da 3,49 euro: in questo caso l’utente può avere 4 sblocchi gratuiti e 60 minuti di noleggio. L’altro pacchetto, giornaliero, ha appunto una validità di 24 ore e offre sblocchi gratuiti illimitati al prezzo di 8,90 euro. In entrambi i casi si può effettuare l’acquisto direttamente dall’app TiMove.

Ultime notizie