domenica, 25 Luglio 2021
Adv Adapex
HomeSezioniCronaca & PoliticaMontespertoli, Chianti in festa

Montespertoli, Chianti in festa

E' in programma fino al 2 giugno, a Montespertoli, la 51esima "Mostra del Chianti", la manifestazione nata intorno al celeberrimo vino

-

La Mostra del Chianti di Montespertoli taglia il traguardo dei 51 anni di vita, e lo fa in grande stile, offrendo tante novità a chi volesse trascorrere una o più giornate nelle splendide colline incastonate nel cuore della Toscana. Una mostra interamente dedicata al vino, che nella continuità della tradizione ed attraverso gli eventi ad essa collegati vuole ribadire una volta di più il profondo e indissolubile legame col territorio toscano.

Dal 24 maggio al 2 giugno Montespertoli, patria del Chianti Colli Fiorentini, del Chianti Montespertoli e sede dell’innovativo Museo del Vino, ospita per la 51esima volta una rassegna divenuta un simbolo ed uno degli appuntamenti più attesi del mondo eno-gastronomico nazionale. Organizzata in collaborazione con il Consorzio Turistico, Proloco di Montespertoli e varie associazioni locali, vedrà protagonisti una trentina di produttori operanti nel territorio del Chianti fiorentino. E per coloro i quali non amassero il “nettare degli dei”? Nessun problema: tra eventi, spettacoli, musica e sorprese c’è solo l’imbarazzo della scelta per passare ugualmente delle ore indimenticabili.

Durante i 10 giorni della Mostra del Chianti si alterneranno spettacoli di ogni tipo, dalla trascinante musica itinerante della Fantomatik Orchestra, alle esibizioni di artisti di qualità assoluta come Andrea Agresti, Lisetta Luchini, Andrea Cambi, oltre agli esilaranti comici dello spettacolo tv “Fipili – La superstrada delle risate”, che si esibiranno live martedì 27. Non mancheranno poi sfilate storico- folkloristiche, spettacoli pirotecnici, animazioni di strada, giochi per bambini, mercatini tipici, mostre, esposizioni e convegni a tema. Il forte legame che intercorre tra Montespertoli e i paesi ad esso gemellati verrà rinsaldato dai contributi musicali e gastronomici provenienti dalla cittadina tedesca di Neustadt, da quella francese di Epernay, dall’ungherese Sopron e dalle italianissime Santo Stefano di Cadore e Bovino.

Gli stand saranno aperti dal lunedì al sabato, dalle 18 alle 24 (sabato 31 maggio dalle 16), e la domenica a partire dalle ore 10. Per degustare i vini dovrà essere acquistato un bicchiere ricordo della Mostra, al costo di 5 euro, comprensivo di due tagliandi di degustazione più le visite al museo al Museo del Vino e al Museo d’Arte Sacra.

Per informazioni: Consorzio Turistico, tel. 0571 657579. Sito internet: www.mostradelchianti.it.

Ultime notizie