martedì, 22 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Morto il ''re del caffè'',...

Morto il ”re del caffè”, Dante Belardinelli scompare a 87 anni

E' morto la scorsa notte Dante Belardinelli, originario di Castiglion del Lago, ma da tempo cittadino acquisito di Figline Valdarno, meglio conosciuto come il “re del caffè”. Era sopravvissuto a un rapimento shock, negli anni di piombo.

-

E’ morto la scorsa notte Dante Belardinelli, originario di Castiglion del Lago, ma da tempo cittadino acquisito di Figline Valdarno, meglio conosciuto come il “re del caffè”. Era sopravvissuto a un rapimento shock, negli anni di piombo.

JOLLY. Il successo nel settore del caffè arrivò quasi per caso, per una sfida lanciatagli da un amico. Belardinelli, infatti, lavorava in banca, ma si annoiava. Così accettò di piazzare una grossa partita di caffè e da quel momento all’ascesa della Jolly Caffè il passo fu breve.

RAPIMENTO. Il 29 maggio del 1989 il re del caffè venne rapito da una banda: le richieste di riscatto erano inarrivabili. Alla moglie arrivarono inquietanti avvertimenti: alcuni pezzi di orecchio del marito. Ma la linea del Governo e delle forze dell’ordine fu inflessibile: niente riscatto. A guidare l’operazione fu Pier Luigi Vigna, a cui Belardinelli rimase legato in seguito da una profonda amicizia.

RILASCIO. Il rilascio avvenne il 3 agosto dello stesso anno, dopo che alcuni componenti della banda di rapitori erano stati colpiti in un conflitto a fuoco con le forze dell’ordine, sull’autostrada del sole. Dimagrito e con la barba incolta, Belardinelli si riaffacciò alla vita e ad essa è sempre rimasto aggrappato fino alla veneranda età di 87 anni.

Ultime notizie

Chi è Eugenio Giani: il curriculum del nuovo governatore della Toscana

L'impegno politico e nello sport. La passione per la cultura e le tradizioni. Ma anche le apparizioni a sorpresa in "stile Giani". Il profilo del nuovo presidente della Regione

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Pistoia

I candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Pistoia: quattro seggi, due alla maggioranza e due all'opposizione

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Prato

I candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Prato: un solo seggio, va alla consigliera uscente Ilaria Bugetti

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Livorno

I candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Grosseto: entrano Anselmi e Gazzetti del Pd e l'elbano Marco Landi della Lega