E’ successo ieri, a Firenze, secondo un copione che purtroppo si ripete spesso. Qualcuno suona, inventa una scusa, e si tende a credergli.

Ma l’anziana in questione non si è fatta ingannare a lungo, insospettita dallo strano comportamento del sedicente poliziotto. Non ha bevuto la scusa del controllo anti-ladri e l’uomo, accortosi delle perplessità dell’anziana ha pensato bene di darsela a gambe.

La donna ha subito avvertito la figlia, ed è stata mobilitata la polizia. Per fortuna, comunqe, il truffatore (italiano e sulla trentina secondo la descrizione della sua quasi-vittima) non aveva fatto a tempo a portar via nulla dalla casa.