venerdì, 26 Febbraio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Nuovo look per le aiuole....

Nuovo look per le aiuole. E arrivano altri tre fontanelli

Nuovo look per aiuole e spartitraffico agli ingressi in città, per dare ai visitatori un "benvenuto" degno di Firenze. Approvati anche i progetti per la realizzazione di tre fontanelli ai giardini di via Maragliano, Campo di Marte e al centro multimediale di via Canova.

-

Nuovo look per dieci aiuole e spazi verdi che corrispondono ad altrettanti “accessi” alla città legati al traffico automobilistico, ferroviario e aereo, e tre nuovi fontanelli di alta qualità in giardini e spazi cittadini. Il “pacchetto” di progetti e interventi “per il mantenimento delle condizioni di decoro, sicurezza e agibilità delle aree a verde pubblico” in tutti i Quartieri sono stati approvati nell’ultima seduta di giunta e presentati oggi in Palazzo Vecchio dall’assessore all’ambiente Stefania Saccardi assieme al presidente del Quartiere 5 Federico Gianassi e ai vicepresidenti del Quartiere 1 Omero Terrinazzi e del Quartiere 4 Franco Traballesi.

SACCARDI. “L’operazione legata alla riorganizzazione e omogeneizzazione degli spazi verdi nella quale rientrano questi interventi sui 10 accessi – ha detto l’assessore Saccardi – vuol dare uno stile identificativo tipicamente fiorentino e risponde agli indirizzi tracciati dal Piano Strutturale, per una maggior valorizzazione del verde cittadino in termini di qualità eco sistemica ambientale. Come per gli addobbi natalizi, è stato scelto un leit motif di riconoscibilità sull’intervento. Le piante utilizzate per questi nuovi arredi saranno inoltre in grado di attrarre insetti impollinatori e piccoli uccelli insettivori antagonisti delle zanzare, ricreando quindi un ecosistema”.

ACCESSI IN CITTA’. I 10 “accessi”, costituiti in prevalenza da aiuole spartitraffico e sistemazioni del verde di pertinenza di rampe autostradali o di aiuole d’arredo in corrispondenza di luoghi storici, sono situati in piazza Stazione, piazza Alberti-viale De Amicis, largo Renato Cappugi, viadotto Marco Polo (lungarno Dalla Chiesa-viale Europa), rotatoria Ponte a Ema, viale Piombino e viale Etruria, rotatoria via Pistoiese, aiuole aeroporto Amerigo Vespucci Peretola, rotatoria via Sestese. L’importo complessivo dell’intervento è di 243.000 euro. Già adesso sono in corso operazioni preliminari per i terreni da trattate e nel mese di marzo le realizzazioni saranno visibili.

“Nella volontà di riqualificare l’arredo urbano – ha spiegato ancora l’assessore Saccardi – si è cercato di limitare sia i costi di gestione che quelli manutentivi, introducendo pertanto soluzioni progettuali e specie vegetali già sperimentate con successo dalla Direzione Ambiente al Piazzale Michelangelo, in viale Poggi, al Giardino di Boboli, in viale Talenti, in piazza Ferrucci e in via De Sanctis, con necessità ridotte di manutenzione e innaffiamento a fronte di n bel risultato estetico e cromatico”.

FONTANELLI. La giunta ha anche approvato i progetti per la realizzazione di tre nuovi fontanelli situati all’interno del giardino di via Maragliano (Quartiere 1), nel giardino di Campo di Marte (Quartiere 2) e nel giardino del Centro Multimediale Canova (Quartiere 4). Per questi interventi (che saranno realizzati entro la primavera) è previsto un investimento complessivo di circa 87.000 euro, oltre ai costi di manutenzione, analisi periodica della qualità dell’acqua e ricarica di anidride carbonica, cofinanziati dal Comune e dalla Provincia di Firenze, e viene realizzato con la partnership di Publiacqua.

ACQUA. “Nell’ambito della politica ormai da tempo inaugurata dal Comune di Firenze di diffusione dell’utilizzo dell’acqua del rubinetto e di conseguente riduzione del consumo di bottiglie di plastica – ha sottolineato l’assessore Saccardi – abbiamo approvato i progetti per la realizzazione di tre nuovi fontanelli di alta qualità in altrettanti punti della città. Si tratta di impianti per la distribuzione gratuita di acqua liscia e gassata con caratteristiche di alta qualità, periodicamente monitorate attraverso specifiche analisi”. “I nuovi fontanelli – ha concluso l’assessore Saccardi – si aggiungono ai sette già esistenti sul territorio comunale, tutti assiduamente frequentati da moltissimi cittadini per una erogazione annua di oltre 10 milioni di litri di acqua. Il fontanello del Parco dell’Anconella nel Quartiere 3 è stato il primo impianto del genere realizzato a Firenze, nel 1998, ed in oltre 10 anni di attività ha consentito un risparmio di circa 3.500.000 di bottiglie di plastica da un litro e mezzo”.

Ultime notizie

Contro l’Udinese nella Fiorentina rientra Ribéry

Probabile l’utilizzo anche di Kokrin, assente Bonaventura: le probabili formazioni di Udinese - Fiorentina

Covid Toscana, casi ancora sopra ai 1.200: i dati del 26 febbraio

I dati del bollettino Covid della Toscana del 26 febbraio: casi di coronavirus ancora sopra quota 1200, preoccupazione per la zona rossa

Riapertura palestre, via libera alle lezioni individuali: cosa significa

Il nuovo protocollo del Cts apre alle lezioni individuali per la riapertura delle palestre: quali sono, cosa significa e da quando

Slitta ancora la riapertura delle palestre: oggi si decide fino a quando restano chiuse

Oggi la decisione sulla riapertura delle palestre: almeno un altro mese di chiusura, nel nuovo Dpcm si decide quando riapriranno