Dunque l’hotel in via Palazzuolo si farà. L’ok al piano di recupero è arrivato dal consiglio comunale: il piano riguarda il complesso edilizio, composto da 14 unità immobiliari, che occupa l’area ubicata fra via Palazzuolo, piazza San Paolino, via dei Fossi, Borgo Ognissanti e via del Porcellana.

Si tratta di un insieme di edifici frutto di una serie di interventi successivi sia di ristrutturazione, sia di demolizioni e ricostruzione e sia di ampliamenti a progressiva saturazione degli originari spazi scoperti. L’immobile è stato sede del banco dei pegni della Cassa di Risparmio (sia per magazzini/depositi sia per uffici amministrativi sia per deposito libri).

L’intervento previsto consiste nella riqualificazione anche con parziale demolizione e ricostruzione del complesso immobiliare per ospitare un nuovo albergo. Il piano di recupero non prevede modifiche sostanziali dei prospetti sulle strade mentre per quelli interni sono in programma alcune demolizioni e ricostruzione degli elementi in contrasto con le coperture della zona, in modo da armonizzare il complesso con il resto dell’isolato. Il progetto prevede infine anche la realizzazione di un parcheggio sotterraneo a servizio dell’albergo e di un parcheggio pubblico.

L’amministrazione comunale, su indicazione del consiglio comunale e del Quartiere 1, potrà tuttavia decidere di non far realizzare il parcheggio pubblico e quindi porre a carico della proprietà la riqualificazione complessiva degli spazi pubblici contermini: piazza Ottaviani, via Palazzuolo, via San Paolino, piazza San Paolino, piazza Santa Maria Novella.