Il programma prevede per sabato 8 novembre alle 15, tra musica e assaggini di ogni specialità, l’apertura degli stand (in via Roma a Bagno a Ripoli) e della lotteria, il cui ricavato andrà all’ospedale Meyer e al pronto soccorso pediatrico dell’ospedale di Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri.

Domenica 9 novembre è previsto per le 10,30 il convegno “Filiera corta e sviluppo del territorio”, mentre alle 12 suonerà a Filarmonica Cherubini. Nel pomeriggio lungo le vie del paese di esibiranno artisti di strada. Presso Villa Mondeggi Lappeggi domenica 16 novembre si terrà la festa dell’olio con assaggi e vendite.

Alle 15 di sabato 22 novembre si aprirà lo stand di viale Europa e si esibiranno gli sbandieratori della Giostra della Stella, mentre per il giorno seguente alle 12 sarà di nuovo la volta della Filarmonica Cherubini.

Lunedì 24 novembre alle 20 all’Antico Spedale del Bigallo si svolgerà una cena di gala, durante la premiazione del concorso “Gocciola d’oro”.
Sabato 6 e domenica 7 dicembre il mercato dell’olio si sposterà poi a Grassina, in piazza Umberto I.

“Siamo giunti alla decima edizione di ‘Prim.Olio’ – ha dichiarato il Sindaco Luciano Bartolini -. E la manifestazione è sempre più ricca di eventi ed iniziative. Una manifestazione nuovamente votata ad uno sguardo, sì settoriale, ma comunque a 360°, che intende promuovere i molti prodotti di qualità e valorizzare così il territorio”.

“Ed è per questo che essa si pone in linea con i contenuti ed i propositi della revisione del Piano Strutturale che sta attraversando proprio ora un periodo quanto mai significativo – ha continuato Bartolini – un Piano Strutturale all’interno del quale l’agricoltura, intesa come moderna ruralità, sta assumendo un ruolo fondamentale”.

“Continueremo pertanto a sostenere e promuovere i nostri prodotti anche fuori dei confini comunali interagendo con le altre realtà dell’area, come sta accadendo con Wine&FashionFlorence, in svolgimento proprio in questi giorni nella prestigiosa sede fiorentina di Orsanmichele, in via Calzaiuoli”.