lunedì, 28 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Padiglioni all'interno della Fortezza, tutti...

Padiglioni all’interno della Fortezza, tutti prosciolti

Il procedimento era stato stato aperto dalla Procura su alcuni padiglioni allestiti all'interno della Fortezza da Basso che, secondo l'accusa, erano abusivi. Dal Gup, il ''non luogo a procedere'' per i 32 imputati, tra cui i componenti dell'ex giunta comunale.

-

“Non luogo a procedere”: è quanto deciso dal Gup per i 32 imputati nel procedimento aperto dalla Procura su cluni padiglioni allestiti all’interno della Fortezza da Basso che, secondo l’accusa, erano abusivi.

EX GIUNTA. I componenti dell’ex giunta comunale e funzionari del Demanio e della Soprintendenza erano tra gli imputati. Ma, secondo il gup, i fatti contestati alla ex giunta comunale ”non costituiscono reato”. Tra le accuse c’erano quelle di abuso d’ufficio e abusi edilizi.

“SODDISFAZIONE”. “Con la sentenza odierna la giustizia ha accertato il corretto operato amministrativo da parte dell’ex giunta comunale di Firenze: non posso che esprimere soddisfazione per una vicenda che si è conclusa nel migliore dei modi”. Così Patrizio Mecacci, segretario Pd metropolitano di Firenze, sul proscioglimento dell’ex sindaco di Firenze Leonardo Domenici e di 13 assessori della sua giunta, a cui era stato contestato l’allestimento di padiglioni abusivi in Fortezza da Basso.

Ultime notizie

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi

“Cambiare l’acqua ai fiori” di Valerie Perrin. La recensione

Se nei primi capitoli vi sembrerà di saggiare l’acqua con i piedi sul bagnasciuga, scoprirete, man mano che andate avanti, di trovarvi sempre più a largo, nel mare aperto dell’esistenza di Violette

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic

L’Orchestra della Toscana riparte da 20 Intermezzi

Tra la stagione scorsa interrotta dal coronavirus e la prossima ancora da definire, l’Orchestra regionale della Toscana torna sul palco del Verdi con un programma di concerti per l’autunno. 500 i posti disponibili