giovedì, 4 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Palazzina esplosa, muore 20enne

Palazzina esplosa, muore 20enne

L'esplosione, forse causata da una fuga di gas, è avvenuta a Ulignano, nel comune di San Gimignano. Morta una donna, estratte vive la madre e la figlia minore.

-

Una forte esplosione, forse dovuta a una fuga di gas, si è verificata questa mattina in una palazzina nel Senese, a Ulignano, nel comune di San Gimignano.

Ancora incerte le cause dell’esplosione, che forse sarebbe dovuta a una fuga di gas. Al momento dello scoppio nella palazzina erano presenti tre persone: una donna e le sue figlie di 20 e 17 anni. 

L’edificio in cui si è verificata l’esplosione è una villetta abitata da un unico nucleo familiare. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e le ambulanze del 118.

Due delle tre persone che erano all’interno della villetta sono state estratte vive dalle macerie: si tratta della madre e della figlia minore. La giovane è stata trasportata in ospedale con un’eliambulanza, ma le sue condizioni non sembrano gravi. La terza è stata invece ritrovata morta. Si tratta di Sara Bencini, di 20 anni, figlia maggiore del medico che viveva nella casa con le due figlie.

Ultime notizie

Zona arancione rafforzata: significato e regole della fascia “arancio scuro”

Si allarga nuova fascia di rischio: ecco dove è in vigore, il significato di "zona arancione rafforzata" o "zona arancione scuro", cos'è e le regole per capire cosa si può fare e cosa no

Dove, come e quando fare il vaccino anti-Covid in Toscana

La prenotazione e il calendario, l'efficacia e gli effetti collaterali: tutto quello che c'è da sapere prima di fare il vaccino anti-Covid in Toscana. La nostra guida: dove, quando e come

Cosa cambia in Toscana con il nuovo Dpcm Draghi (marzo 2021)

Scuole, bar, centri commerciali e parrucchieri: cosa prevede il nuovo Dpcm di Draghi in vigore dal 6 marzo 2021 e cosa cambia in Toscana

Museo della lingua italiana a Firenze: vicina la partenza dei lavori

Nascerà nel complesso di Santa Maria Novella. Firmato l'accordo tra il Comune di Firenze e il Ministero dei Beni e le attività culturali per il primo Museo della lingua italiana