Una forte esplosione, forse dovuta a una fuga di gas, si è verificata questa mattina in una palazzina nel Senese, a Ulignano, nel comune di San Gimignano.

Ancora incerte le cause dell’esplosione, che forse sarebbe dovuta a una fuga di gas. Al momento dello scoppio nella palazzina erano presenti tre persone: una donna e le sue figlie di 20 e 17 anni. 

L’edificio in cui si è verificata l’esplosione è una villetta abitata da un unico nucleo familiare. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e le ambulanze del 118.

Due delle tre persone che erano all’interno della villetta sono state estratte vive dalle macerie: si tratta della madre e della figlia minore. La giovane è stata trasportata in ospedale con un’eliambulanza, ma le sue condizioni non sembrano gravi. La terza è stata invece ritrovata morta. Si tratta di Sara Bencini, di 20 anni, figlia maggiore del medico che viveva nella casa con le due figlie.