sabato, 19 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Palazzo Vecchio al buio

Palazzo Vecchio al buio

Sabato 28 marzo dalle 20.30 alle 21.30, scatta anche a Firenze "L'Ora della Terra". E' l'iniziativa internazionale organizzata dal Wwf e sostenuta dall'associazione culturale Borgognissanti, che consiste nello spegnimento, per un'ora delle luci per chiedere ai Governi della Terra di agire contro i cambiamenti climatici.

-

In tutto il mondo, per sessanta minuti, verranno ‘spenti’ alcuni monumenti simbolo, per ‘accendere’ un messaggio globale che risuonerà in ogni angolo del pianeta.

Per l’occasione il Comune di Firenze spegnerà le luci di Palazzo Vecchio in piazza della Signoria e il Quartiere 1 spegnerà la propria sede in piazza Santa Croce. Ma l’iniziativa è anche rivolta ai singoli cittadini con l’invito a spegnere la luce per un’ora per sensibilizzare al risparmio energetico.

L’intera iniziativa è stata presentata stamani dall’assessore alla pubblica istruzione Daniela Lastri, che ha inviato depliant informativi in tutte le scuole della città, dall’assessore ai nuovi stili di vita e consumo critico Cristina Bevilacqua, dal presidente dell’associazione Borgognissanti Fabrizio Carabba e dal direttore generale Grand Hotel Excelsior Valentino Bertolini.

La manifestazione avrà inizio a partire dalle 19 in piazza Ognissanti con il concerto della Corale Renzo Mazzoni e del Coro del M.S. Impruneta, formato da 60 vocalist, accompagnati da un pianoforte. Alle 20.30, mentre verranno spente le luci, partirà una suggestiva fiaccolata che arriverà fino a Ponte Vecchio.

Contemporaneamente, sia al Grand Hotel che al The Westin Excelsior organizzerà cene “fredde” a risparmio energetico, musica dal vivo e aperitivi a lume di candela. La stessa idea di menù a “energia 0” verrà proposta anche ai dipendenti, sensibilizzati a spegnere luci negli uffici e computer.

Sempre per sabato 28 marzo alle 10 il Comune di Firenze allo Sportello EcoEquo (via dell’Agnolo 1/c), organizza una visita guidata nei locali dello sportello per vedere applicate le più innovative tecnologie di risparmio energetico e utilizzo delle fonti rinnovabili che possono essere facilmente replicabili nelle abitazioni. Sarà anche presente un rappresentante di WWF Toscana che informerà sulle pratiche per il risparmio energetico e la tutela dell’ambiente.

“L’iniziativa di sabato – ha spiegato l’assessore alla pubblica istruzione Daniela Lastri – è un gesto simbolico che aiuta gli individui a prendere coscienza di un tema particolarmente importante, ovvero salvare la terra dai cambiamenti climatici per tutelare l’ambiente. In questi anni nelle scuole fiorentine abbiamo promosso tanti progetti su questi temi per aiutare i più giovani ad avere particolare sensibilità e comportamenti individuali responsabili con la realizzazione di progetti come la raccolta differenziata, la diminuzione del consumo energetico e anche la realizzazione di ambienti eco-compatibili”.

“E’ di fondamentale importanza – ha spiegato l’assessore ai nuovi stili di vita e consumo critico Cristina Bevilacqua – che le istituzioni diano il loro sostegno alle associazioni nella promozione di questo tipo di iniziative, per dare un segnale di impegno alla responsabilizzazione sul tema del risparmio energetico. Per diffondere l’iniziativa come assessorato agli stili di vita – ha concluso Bevilacqua – abbiamo inoltre inviato a tutti i dipendenti comunali una mail informativa con la presentazione di tutti gli eventi di sabato 28 marzo e un vademecum per il risparmio energetico in ufficio e a casa. Inoltre attraverso il nostro indirizzario abbiamo diffuso l’informazione sull’iniziativa invitando i cittadini e le associazioni a spegnere la luce per un’ora, perché le azioni individuali possono fare la differenza”.

Piccole e grandi iniziative, che vedranno il coinvolgimento di associazioni e cittadini per chiedere ai governanti, a livello mondiale, di agire contro i cambiamenti climatici.

Notizia precedenteSeves, incontro in Comune
Notizia successivaDomenica giardini aperti

Ultime notizie

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano

Il concerto dei Bowland a Villa Bardini (in streaming)

Un'esibizione speciale che sarà trasmessa sui social. Lattexplus lancia un nuovo progetto che lega insieme musica e location esclusive

Tessera elettorale smarrita o piena: cosa fare per ritiro, cambio o rinnovo

Persa, danneggiata o rubata: la procedura da seguire per richiedere il documento essenziale al momento del voto