lunedì, 26 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Scuola: nella piana fiorentina si...

Scuola: nella piana fiorentina si mangia con Pappa Express

Nelle scuole della piana fiorentina i pasti vengono serviti al banco con uno speciale carrello che mantiene intatti qualità e gusto

-

Si chiama Pappa Express e consegna un pasto caldo, buono e con ingredienti di prima scelta nelle mense delle scuole della piana fiorentina. Niente lunch box, cibi precotti, né plastica per i bambini di Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Calenzano e Signa. È la scelta di Qualità & Servizi la società pubblica che gestisce il servizio mensa nei comuni della Piana Fiorentina, che all’indomani della chiusura delle scuole, si è attivata subito perché – nel rispetto delle norme sanitarie – si potesse riprendere, con il nuovo anno scolastico, a offrire un servizio di qualità.

Pappa Express, il carrello intelligente direttamente sui banchi di scuola

Da qui l’idea di “Pappa Express” il carrello porta-vivande fatto realizzare da un azienda di Bergamo. Uno strumento agile e sicuro che permette agli inservienti di spostarsi all’interno dei plessi scolastici e servire gli alunni direttamente ai loro banchi. Un vero e proprio servizio al tavolo, come al ristorante, nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19, che viene incontro anche alle esigenze di carattere logistico delle scuole.

Un carrello giocoso e allo stesso tempo performante, che si sposta nelle classi come un trenino, servendo ciascuno studente rispettando il distanziamento e allo stesso tempo garantendo la qualità e la bontà dei prodotti che da sempre sono la cifra di Qualità & Servizi. Inoltre, per non venire meno agli impegni con l’ambiente, i pasti sono serviti in piatti di fibra di cellulosa, smaltibili insieme ai rifiuti organici.

Il menù: piatti della tradizione e filiera corta

I bambini della Piana Fiorentina, si trovano sul tavolo piatti della tradizione rivisitati, come, per fare qualche esempio, la pasta al pesto di zucchine, preparata con pasta da grani antichi del pastificio Fabbri di Strada in Chianti e le zucchine dell’azienda Orto di Sesto oppure il pollo alle erbette aromatiche con il pollo ruspante dell’azienda agricola Marcello Paoli di Sesto Fiorentino e le erbe aromatiche dell’azienda agricola Enrico Villani di Signa e ancora le verdure dell’azienda agricola Leonardo Toti di Bagno a Ripoli, senza dimenticare l’Olio evo e i legumi locali o il pane del forno Fratelli Cinelli di Sesto Fiorentino, preparato con il grano antico Verna.

Qualità&Servizi è una società pubblica controllata dai comuni di Sesto Fiorentino (37%), Campi Bisenzio (34%) Signa (16%), Calenzano (13%), per i quali eroga il servizio mensa. Tra il centro di cottura di Calenzano e il servizio di preparazione pasti presso le cucine della RSS Villa Solaria a Sesto Fiorentino e nei nidi comunali di Sesto e Calenzano, Q&S impiega circa 200 dipendenti. Il fatturato annuo ammonta ad euro 6.900.000; i pasti erogati sono 1.100.000 all’anno.

Ultime notizie

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto

Quante persone al ristorante? Il numero massimo previsto dal nuovo Dpcm

Il nuovo Dpcm 24 ottobre dice che possono sedere allo stesso tavolo del ristorante non più di 4 persone, con una sola eccezione: cosa cambia con le nuove regole

Nuovo Dpcm ottobre 2020: il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Chiusura delle palestre, "coprifuoco" anticipato per bar e ristoranti, semi-lockdown senza blocco degli spostamenti tra regioni: cosa prevede il testo del nuovo Dpcm di ottobre pubblicato in Gazzetta Ufficiale