giovedì, 24 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Pedonalizzazione piazza Pitti: ecco cosa...

Pedonalizzazione piazza Pitti: ecco cosa cambia

Firenze si prepara alla nuova rivoluzione del traffico. Ecco nei dettagli l'area interessata dalla pedonalizzazione e tutti i cambiamenti alla viabilità.

-

Firenze si prepara alla nuova rivoluzione del traffico, annunciata dal sindaco Matteo Renzi. Ecco nei dettagli l’area interessata dalla pedonalizzazione e tutti i cambiamenti alla viabilità.

TORNABUONI. Lo stop alle auto e ai motorini riguarderà il cosiddetto salotto buono della città e interesserà tutta via Tornabuoni, dal ponte Santa Trinita fino a piazza Antinori. Prevista una rivoluzione della circolazione nelle strade limitrofe. I principali provvedimenti consistono in inversioni dei sensi di marcia in via della Vigna Nuova, via degli Strozzi, via dei Vecchietti, via dei Pescioni, via dei Rondinelli e la revoca della corsia preferenziale di via Panzani (per garantire l’accesso dei motorini e dei mezzi autorizzati alla zona di via Vecchietti). Un altro itinerario consentito per raggiungere la zona di piazza della Repubblica sarà da piazza Goldoni, utilizzando via del Moro e via della Spada.

PITTI. Per quanto riguarda la zona dell’Oltrarno, la nuova area pedonale comprenderà via Guicciardini e piazza Pitti. Anche in questo caso sarà un’area pedonale di tipo A ma in deroga sarà consentito il transito dei bussini dell’Ataf in direzione di Ponte alle Grazie, quindi con senso opposto a quello attuale. A garanzia dei residenti del triangolo via Romana-lungarno Guicciardini-via dei Serragli, per eliminare il traffico di attraversamento, sarà introdotto un nuovo settore della ztl, chiamato A+, che consentirà di accedere alle strade comprese nel perimetro ai soli residenti (esclusa la zona pedonale). Per controllare gli accessi a questo settore sarà installata una nuova porta telematica in via dei Bardi nel tratto dopo piazza Santa Maria Soprarno e adeguata quella già esistente in via Romana.

CAMBIAMENTI ALLA VIABILITA’. Numerosi i provvedimenti di circolazione previsti per garantire il transito a residenti, autorizzati e mezzi pubblici. Ecco i principali: inversione di lungarno Acciaiuoli, via dei Saponai e Ponte Santa Trinita. Istituzione del doppio senso in Ponte alla Carraia. Ancora inversione di senso in lungarno Corsini, Borgo San Jacopo (che sarà pedonale di tipo B con transito dei bussini e dei taxi), via Mazzetta e via Sant’Agostino. Infine via Santo Spirito diventerà a senso unico da via dei Serragli verso via Maggio.

ARRIVARE IN OLTRARNO. Per quanto riguarda gli itinerari di accesso all’Oltrarno, i residenti della zona ztl A+ attraverseranno ponte alle Grazie svolteranno a sinistra imboccando lungarno Diaz (dove sarà istituito il doppio senso fino a piazza Mentana e poi diventerà a senso unico verso Ponte Vecchio), lungarno dei Medici, lungarno Acciaiuoli, Ponte Santa Trinita, lungarno Guicciardini, via dei Serragli, via Sant’Agostino, via Mezzetta, via Maggio. Ai residenti della zona ztl A sarà consentito di utilizzare il lungarno Acciaioli ma dovranno continuare sul lungarno Corsini fino a Ponte alla Carraia e da lì arrivare in via dei Serragli. In questo modo il transito sul lungarno Acciaioli, essendo limitato ai soli residenti dei settori A e A+ sarà significativamente inferiore a quello attuale (si stima una riduzione del 50%).

Cosa ne pensi? Partecipa al sondaggio su Facebook o scrivici a redazione@ilreporter.it

Via le auto dal ”salotto buono”: area pedonale da 3 ettari e mezzo

SCHEDA / 2 Ecco le regole, chi entra e chi rimane fuori

Ultime notizie

Smart working: cosa cambia dopo il 15 ottobre (senza la proroga)

Le regole per il lavoro agile nel settore privato e quelle per i genitori con meno di 14 anni

Torna La rondine di Puccini al Teatro del Maggio Fiorentino

La stagione lirica del teatro fiorentino continua, dopo il successo del Rinaldo, con "La Rondine" di Giacomo Puccini

Maglieria uomo, tutte le novità per l’autunno

È arrivato il momento del cambio di stagione: i consigli su come "rinfrescare" il proprio guardaroba

Firenze Marathon 2020 annullata, la maratona torna nel 2021

Quando si terrà la 37esima edizione della gara e cosa succede per chi ha già fatto l'iscrizione