lunedì, 27 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaPiazza della Passera, la ''strana''...

Piazza della Passera, la ”strana” mostra sul ponteggio

Nasce per gioco sull'onda della mostra fotografica in Santo Spirito, l'installazione artistica in piazza della Passera. Writers, fotografi, artisti di strada uniti per portare colore e cultura contemporanea a Firenze.

-

Nasce per gioco, sull’onda della mostra fotografica in Santo Spirito, l’installazione artistica in piazza della Passera. Writers, fotografi e artisti di strada uniti per portare colore e cultura contemporanea a Firenze.

LA PALIZZATA. La “strana” mostra, installata la notte di domenica 11 dicembre su un ponteggio di piazza della Passera, è stata ideata da Michele Vannucchi, fotografo e artista poliedrico, Fabio di Puccio, ristoratore “folle” e la fidanzata Cristina Giannone, ed è stata dedicata all’artista Paola Melucci, scomparsa poco tempo fa e per la quale hanno messo in mostra il piccolo mosaico “serpentefreccia” raffigurante l’amicizia e che lei stessa aveva regalato agli ideatori della mostra. Un ponteggio diverso dal solito che ha lasciato tutti a bocca aperta, operai compresi, che si sono subito chiesti come avrebbero fatto, moralmente parlando, a togliere quel pannello artistico. Pochi dubbi però, perchè la rimozione è avvenuta proprio oggi, mettendo un punto a questa strana mostra che non ha mai smesso di trasformarsi.

GLI ARTISTI. Hanno partecipato alla realizzazione vari artisti di spicco, tra i quali troviamo Cosimo Frezzolini, autore di uno stravagante affresco ottenuto miscelando differenti colori sul pannello alla ricerca di immagini un po’ più realistiche intrappolate nella varietà di toni. Vanessa Longo, giovane pittrice di seminudi e nudi. Puccio, l’ultimo fabbro dell’oltrarno, Nano Campeggi, Costanzo D’Auria, Nicola Jacobellis e molti altri ancora.

Ultime notizie