Firenze sempre più pedonale. Anche in piazza della Passera iniziano i lavori propedeutici alla pedonalizzazione: una pedonalizzazione che ha l’obiettivo di valorizzare la zona, caratterizzata dalla presenza di molte botteghe artigiane, dal punto di vista turistico-commerciale. L’area interessata è quella compresa tra questa piazza (lato via Vellutini), via del Pavone, via dei Vellutini, via dei Velluti, via Toscanella (tratto via dello Sprone-via Sdrucciolo dei Pitti), via Sguazza e via Sdrucciolo dei Pitti. In questa zona, dalle 10 alle 17 di tutti i giorni feriali e festivi scatterà quindi un’area pedonale di tipo B, ovvero quella in cui è autorizzato il transito di una serie di veicoli.

In dettaglio, potranno circolare, oltre ovviamente alle mezzi elettrici e a quelli adibiti ai trasporto degli invalidi con contrassegno, i mezzi diretti alle autorimesse, quelli degli artigiani in riparazione di urgenza (consentita sosta solo per un breve carico e scarico dell’attrezzatura), i taxi e le autovettura a noleggio con conducente, i veicoli di soccorso e quelli delle forze dell’ordine. Inoltre nella fascia oraria 14.30-15.30 potranno circolare anche i veicoli dei residenti, quelli adibiti al trasporto merci con peso inferiore ai 35 quintali (già autorizzati al transito in ztl), i mezzi delle poste e i veicoli delle pubbliche amministrazioni. È consentita anche una breve sosta per carico e scarico merci.

Il provvedimento di pedonalizzazione di tipo B comporterà anche la revisione della circolazione e della sosta nelle strade della zona. In via del Pavone sarà revocata l’attuale senso di marcia nel tratto fra via Vellutini e via dello Sprone con direzione via dei Vellutini; in via dei Vellutini rimane invece in vigore l’attuale senso di marcia da piazza della Passera a via Maggio. Anche in piazza della Passera (lato via Vellutini) rimane in vigore l’attuale senso unico di marca da via dello Sprone a via Sdrucciolo dei Pitti. Nessun cambiamento di senso anche in via Toscanella (tratto da via dello Sprone a via Sdrucciolo dei Pitti) e via dei Velluti (tratto da via Toscanella a via Maggio). Questa ultima strada rimane strada senza sfondo con accesso alle autorimesse private nel tratto via Toscanella-piazza Pitti. Rimane in vigore anche il senso di marcia attuale in via Sguazza (da via Toscanella a via Maggio) e in via Sdrucciolo dei Pitti (nel tratto da via Toscanella a piazza Pitti). In questa ultima strada nel tratto via Toscanella-via Maggio sarà istituito un senso unico di marcia verso via Maggio.

Prevista inoltre una revisione dell’organizzazione della sosta. Nello specifico in via de’ Marsili sarà istituito un parcheggio per ciclomotori e motocicli; lo stesso in via Barbadori (con accesso delle due ruote a motore spento) dove saranno collocati anche alcuni posti per il carico e scarico merci. In piazza della Passera (lato via Vellutini) sarà consentito il carico e scarico merci (in orario consentito dalla normativa dell’area pedonale di tipo B). Infine in via dello Sprone saranno istituiti alcuni posti sosta per gli autorizzati ztl settore E, altri per ciclomotori e motocicli e un posto personalizzato per invalidi. Nell’occasione sarà effettuata anche la riqualificazione della segnaletica, compresi gli attraversamenti pedonali, nella zona allargata compresa tra Borgo San Iacopo, via Guicciardini, piazza Pitti e via Maggio.