giovedì, 20 Gennaio 2022
HomeSezioniCronaca & Politica“Piedelibero per La Comune”: al...

“Piedelibero per La Comune”: al via a Firenze il progetto di noleggio bici

Diventando soci della neonata cooperativa di comunità urbana si potrà noleggiare una bicicletta a canone agevolato per sei mesi o un anno

-

Un progetto di noleggio bici a lungo termine, che mette insieme sostenibilità ambientale, riuso e riciclo, reinserimento sociale e promozione di uno stile di vita più ecologico. “Piedelibero per La Comune” è il servizio d’esordio de La Comune, la prima cooperativa di comunità urbana di Firenze. L’iniziativa è stata presentata in Palazzo Vecchio dal sindaco di Firenze Dario Nardella e dall’assessore all’Educazione e Welfare Sara Funaro, insieme al presidente de La Comune Roberto Negrini. Testimonial d’eccezione Davide Cassani, ex ciclista professionista e Presidente APT Emilia Romagna.

Duecentotrenta biciclette “sostenibili”, recuperate e perfettamente restaurate, a canone agevolato

230 biciclette “sostenibili”, recuperate e perfettamente restaurate, sono pronte a popolare le piste ciclabili e le strade di Firenze. Il progetto nasce grazie al contributo della Fondazione NOI – Legacoop Toscana.
I cittadini, a partire dalle giovani generazioni e dagli studenti, avranno a disposizione un servizio di noleggio utile e vantaggioso per “pedalare in libertà” contribuendo anche, alla luce dell’esperienza pandemica, a non “intasare” i mezzi pubblici nelle ore di punta. Diventando soci de “La Comune”, singoli cittadini, aziende o associazioni potranno noleggiare per 6 mesi o un anno una bicicletta ad un canone agevolato. 
Fornirà le bici la cooperativa sociale fiorentina Ulisse, che da anni porta avanti “Piedelibero”, progetto sociale di reinserimento lavorativo dei detenuti. In un’officina allestita all’interno dell’Istituto Penitenziario di Sollicciano, sotto l’occhio esperto dei meccanici-operatori sociali di Ulisse, le biciclette provenienti dalla Depositeria comunale vengono recuperate riciclando rottami destinati alla demolizione.

Come funziona il servizio di noleggio bici: modelli, costi, Qr code

Le bici disponibili per il noleggio saranno di diversi modelli (Olanda 26”, City bike mono marcia 28”, City bike con marce 28”) e saranno completamente riqualificate. Ciascuna avrà un numero di serie inciso sul telaio che la renderà identificabile e garantirà la filiera sicura del prodotto. Le bici avranno campanelli e catarifrangenti e saranno riconoscibili grazie alle caratteristiche manopole rosse e all’adesivo “Piedelibero per La Comune”. Sulle biciclette sarà presente un Qr code, che una volta inquadrato darà accesso a tutte le informazioni relative al progetto.

Per i primi 100 soci de La Comune in omaggio un kit luci, lucchetto e borraccia

Alla sottoscrizione del primo noleggio, i primi 100 soci della cooperativa avranno in omaggio un kit luci, un lucchetto ad alta resistenza e una borraccia fornita da Publiacqua spa. Luci, lucchetti e caschi saranno inoltre sempre acquistabili dai soci della cooperativa a prezzi vantaggiosi. 
Nel contratto di noleggio saranno inclusi due tagliandi obbligatori per revisionare periodicamente i mezzi e in città sarà attivata una rete di officine convenzionate.
Sarà possibile parcheggiare gratuitamente la bici in uno degli spazi messi a disposizione da Uisp Firenze. La rete dei depositi sarà implementata costantemente, per essere sempre più capillare all’interno del territorio comunale.
E in caso di furto del mezzo? Sarà possibile avere un’altra bici: opzione, questa, valida per una volta nel corso del noleggio, presentando la denuncia di furto.

  • Costi del servizio:
    Quota sociale per associarsi alla cooperativa “La Comune” 25,00 €
    Canone noleggio semestrale cittadini: 50,00 €
    Canone noleggio annuale cittadini: 65,00 €
    Canone noleggio annuale aziende: 90,00 € + iva

Il progetto “Piedelibero per La Comune” è promosso dalla cooperativa di comunità urbana “La Comune” con il contributo della Fondazione Noi Legacoop Toscana e in collaborazione con il Comune di Firenze, la cooperativa sociale Ulisse, Publiacqua spa, Uisp Firenze, Osservatorio Bikeconomy, Stamperia Sociale – Ginger Zone e Scarpelli snc.

Tutte le informazioni relative al progetto sono disponibili sul sito lacomune.coop

Ultime notizie