Un lancio di uova contententi vernice rossa: è stata imbrattata così, la scorsa notte, la sinagoga di Pisa. E il gesto – che gli investigatori, fin da una prima ipotesi, hanno ritenuto di collegare al conflitto in corso nella Striscia di Gaza – ha subito scatenato indignate reazioni.

“E’ un atto di grandissima gravità, che si commenta da solo – ha detto il presidente della comunità ebraica di Pisa, Guido Cava – qui a Pisa non era mai successo un fatto del genere, e lo dice uno che è nato nel ’30 e ha subito le leggi razziali“.