domenica, 19 Maggio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaVia ai lavori per la...

Via ai lavori per la nuova piscina di Firenze, vicino all’Isolotto

Una vasca per le partite di pallanuoto e una, da 25 metri, per i corsi e per la balneazione estiva. Al via i lavori per la piscina di San Bartolo a Cintoia

-

- Pubblicità -

A San Bartolo a Cintoia, vicino alla zona dell’Isolotto, nascerà la nuova piscina comunale di Firenze, che potrà essere usata anche d’estate. È stata posata la prima pietra del polo che potrà contare su due vasche, spogliatoi, una sala per riunioni e formazione, un bar e uno spazio per il potenziamento muscolare. Del progetto si parlava da decenni e in passato erano stati lanciati (senza esito) dei project financing per costruire il polo natatorio. Stavolta l’impianto sportivo si farà con 14 milioni di euro di finanziamenti pubblici, grazie al Pnrr e a fondi regionali e comunali.

I lavori a San Bartolo a Cintoia

La nuova piscina di Firenze sarà realizzata ai piedi del Ponte all’Indiano, nell’area verde di San Bartolo a Cintoia, a poca distanza dell’Isolotto. Nel quadrante compreso tra via del Cavallaccio, via Simone Martini e via del Perugino sta nascendo il nuovo polo sportivo della città con il Palazzo Wanny per la pallavolo, il campo da basket all’aperto, lo skate park, la pista di ciclismo e il completamento dello stadio di football americano dei Guelfi. L’impianto natatorio è l’ultimo tassello di questo piano.

- Pubblicità -

La posa della prima pietra è avvenuta domenica 7 aprile 2024 alla presenza del sindaco Dario Nardella, dell’assessore allo sport Cosimo Guccione, del presidente della Regione Eugenio Giani e  di quello del Quartiere 4 Mirko Dormentoni. “Di fatto diventa il secondo parco sportivo della città dopo Campo di Marte – ha detto il primo cittadino – Siamo orgogliosi per questo risultato, non è stato facile, anni di lavori, progetti e impegni, grande successo della comunità e di questo quartiere”. Secondo il cronoprogramma i lavori per la nuova piscina di San Bartolo a Cintoia, affidati alla ditta Procogen srl, termineranno entro il 2026. L’intervento colmerà un vuoto importante, ha spiegato l’assessore Guccione, “il Quartiere 4 aveva una sola piscina e presto avrà questo nuovo polo che potrà ospitare anche appuntamenti regionali, ma che sarà soprattutto a servizio dei cittadini”.

Il progetto della nuova piscina di Firenze

Nel dettaglio il progetto della nuova piscina di San Bartolo a Cintoia, che servirà anche il popoloso quartiere dell’Isolotto, prevede una vasca coperta da 20 metri per 34,84 adatta anche per disputare partite di pallanuoto a livello agonistico, su cui si affacceranno gradinate da 522 posti. Sarà realizzata inoltre una seconda vasca, più piccola, da 12 metri e mezzo per 25, destinata ai corsi di nuoto, che grazie a una copertura mobile potrà essere messa a disposizione per la balneazione estiva, come già succede per altre piscine comunali. Tutto intorno ci sarà un parco.

- Pubblicità -

Polo natatorio San bartolo a Cintoia

Previsti poi 6 spogliatoi, quattro per gli utenti, due per gli istruttori e due per il personale, una sala per il potenziamento muscolare e l’allenamento, una caffetteria, una sala riunioni, un ambulatorio, la zona reception, quattro locali tecnici al livello seminterrato e la centrale termica. L’impianto sarà alimentato anche da pannelli solari e sono state progettate soluzioni a basso consumo energetico. All’esterno verrà realizzato un parcheggio per circa 40 auto e saranno piantati almeno 20 nuovi alberi. Il progetto è stato firmato dall’architetto Carlo Terporilli (Ipostudio Architetti).

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -