domenica, 7 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Più cene in famiglia e...

Più cene in famiglia e regali ai bambini: ecco il Natale 2010

Uniccop Firenze ha tracciato un profilo di questo Natale in Toscana. Diminuiscono le spese superflue, aumenta la voglia di stare (e mangiare) in famiglia. Tra i regali, è boom di piante e fiori (+ 20% rispetto allo scorso anno) e di giocattoli per i più piccoli (+ 15%).

-

Natale è sempre Natale. Anche in tempi di crisi. Così sembra andare almeno in Toscana, stando a uno studio dell’Osservatorio di Unicoop Firenze. Perchè, se diminuiscono le spese superflue, la tradizione continua a resistere.

NEL SEGNO DELLA TRADIZIONE. I conti finali – commenta Unicoop – si faranno alla fine del periodo festivo, ma il trend è già chiaro. E qual è questo trend? Tra i toscani si rafforza la voglia di stare e mangiare in famiglia. Crescono con decisione i consumi alimentari e quelli dei “prodotti da ricorrenza”. Aumentano gli acquisti in forneria (+6% rispetto allo scorso anno), si comprano dolci di tutti i tipi (i tradizionali ricciarelli e torroni) e va fortissimo la cioccolata (+10%), soprattutto quella a lavorazione artigianale. Anche i classici regali natalizi di prodotti alimentari sono tornati in auge. La cassetta di vini, che ha i suoi alti e bassi nei gusti dei toscani, quest’anno è ai primi posti della top five. Per non parlare dei cesti natalizi – quelli tradizionali e le composizioni di frutta, legumi secchi o di formaggi scelti selezionati – che hanno avuto un’impennata del 19%.

IN TAVOLA. In tavola non mancano poi spumanti e champagne (+4%), con una netta prevalenza dei marchi nazionali. Una curiosità: rimangono costanti le vendite dei superalcolici, mentre crescono in misura considerevole quelle dei vini di pregio.

REGALI. Quest’anno è poi letteralmente esplosa l’idea regalo della composizione di piante e fiori (+20%). Non si rinuncia neanche in questo Natale 2010 a comprare giocattoli (+15%) per figli e nipoti. Si comprano tante più bambole per le bambine e i classici videogiochi (+10%) per i maschietti. I libri mostrano anche quest’anno un trend di crescita sostenuto (+5%). Si scelgono i best seller, ma soprattutto tanti romanzi e saggistica toscana.

A TUTTA TECNOLOGIA. La tecnologia, infine, continua a mostrare il suo fascino inossidabile. Informatica (+10%), nuovi televisori a Led (+15%) e infine telefonini di ultima generazione (+11%). Touch screen e collegamento Internet mobile: anche questa ormai è un’irrinunciabile “tradizione”.

Ultime notizie

La presa del potere, lezioni di storia online dai più famosi teatri d’Italia

Un ciclo speciale delle Lezioni di Storia dal 7 marzo al 16 maggio in streaming, direttamente dal palco dei più importanti teatri italiani

Di che colore è la Toscana: zona rossa o arancione la prossima settimana (8-14 marzo)?

La prossima settimana (8-14 marzo) la Toscana resta in zona arancione, ma con qualche zona rossa locale: Pistoia, con le scuole chiuse, e due comuni tra Livorno e Pisa. Sorvegliate speciali Empoli e Prato

Fiorentina, contro il Parma è una gara da ultima spiaggia

Senza Ribery un vero e proprio spareggio tra pericolanti. Ballottaggio tra Eysseric e Callejòn: le probabili formazioni di Fiorentina - Parma

A Firenze laboratori di circo e teatro per bambini, ragazzi e adulti (gratis)

Gli appuntamenti del progetto "Fuori centro - Racconti urbani", un programma di laboratori di circo, teatro e narrazione dedicato a bambini, ragazzi e adulti nei quartieri periferici di Firenze. Tutto gratis