lunedì, 21 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Più di 600mila euro per...

Più di 600mila euro per il Q3

Oltre 600mila euro per riqualificare gli immobili del quartiere 3. Sono numerosi i lavori in corso, già approvati dalla giunta comunale su proposta e progetto della circoscrizione, per una spesa complessiva di 630mila euro, pari a oltre un terzo delle risorse annuali disponibili.

-

Una seconda e più consistente tranche di progetti è in corso di predisposizione e sarà approvata entro l’anno. “I Quartieri da alcuni anni stanno lavorando per la riqualificazione e la messa a norma di tutti gli edifici che hanno in gestione – ha commentato l’assessore ai rapporti con i quartieri Cristina Bevilacqua – avvalendosi della professionalità e delle competenze del personale tecnico interno e adottando in molti casi tecnologie e materiali per il risparmio energetico e idrico”.

Gli immobili in gestione al Quartiere 3 sono complessivamente 55, di questi 30 sono edifici scolastici (dall’asilo nido alle scuole medie), mentre 25 ospitano altri servizi rivolti ai cittadini (centri giovani, servizi sociali, centri anziani, oltre a biblioteche e ludoteche e alla sede dei consiglio di quartiere). “Questo tipo di interventi sono una priorità per il Quartiere che punta molto sulla messa a norma degli edifici scolastici – ha aggiunto il presidente del quartiere 3 Andrea Ceccarelli -. L’obiettivo è quello di razionalizzare e creare spazi sicuri e piacevoli”.

Ecco l’elenco dei lavori inseriti in questa prima tranche di interventi. Si inizia con l’ampliamento dell’asilo nido Cù-Cù, dove saranno creati due nuovi locali adatti per far dormire i più piccoli (il numero di bambini che potranno essere ospitati arriverà a 70) per un importo di 122.000 euro. Previsti lavori di manutenzione straordinaria al nido Palla Pillotta, con la messa in posa di una nuova pavimentazione esterna (28.000 mila euro), alla biblioteca di Villa Bandini (100.000 euro), con la messa a norma dell’impianto antincendio e di quello elettrico e al centro Giovani Gavinana, dove sarà installato un nuovo impianto di allarme per prevenire anche atti di vandalismo e verranno rinnovati l’impianto elettrico e i corpi illuminanti (50.000 euro).

I progetti approvati prevedono anche il risanamento dell’impianto igienico delle scuole Grifeo, Kassel e Villani oltre a opere di verniciatura, imbiancatura dei locali e sistemazione degli infissi, per un importo 110.000 euro. Infine, interventi sono in corso alla scuola Stefani (si tratta dell’ampliamento dei locali scolastici con un nuovo ambiente di supporto a servizio della mensa), alla scuola Damiano Chiesa (riqualificazione dei vialetti del giardino) e alle scuole Pertini e Vittorino da Feltre dove sono previsti lavori di sistemazione degli intonaci esterni e pulizia della grondaie, per un ammontare complessivo di 220.000 euro. Gli interventi sono già in corso e dovrebbero terminare entro ottobre.

Ultime notizie

Il più grande uomo scimmia del Pleistocene. La recensione

Un libro originale, insolito e divertentissimo che vi catapulterà nelle prime fasi della Preistoria, facendovi immergere completamente nelle vicende di una famiglia primordiale

Ristorante Le Lune di Firenze: piatti nel vivaio e un menù “agricolo”

Sulla via che porta a Fiesole c'è un ristorante-vivaio che porta in tavola i prodotti locali. Specializzato nella produzione di olio, carne biologica Chianina IGP, tartufo bianco e cacciagione

Le sculture di Kevin Francis Gray al Museo Bardini di Firenze

Prosegue il progetto di promozione dell'arte contemporanea a Firenze con la mostra di Gray allestita nelle sale del Museo Bardini

Elezioni regionali Toscana 2020: affluenza al 45,89% alle ore 23 di domenica

I dati sull'affluenza alle urne di domenica 20 settembre per le elezioni regionali 2020 della Toscana. Oggi seconda giornata di voto