venerdì, 26 Febbraio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Più di tremila incidenti causati...

Più di tremila incidenti causati dall’alcol

In occasione della giornata sulla prevenzione per la sicurezza stradale, la Provincia di Firenze dedica un convegno all'importante tema con particolare attenzione agli incidenti stradali, all'alcool e ai giovani. Da un'indagine condotta dall'Azienda Sanitaria di Firenze emerge che il 9,5% delle persone intervistate mostra riscontri positivi all'alcool e ad altre sostanze.

-

In occasione della giornata sulla prevenzione per la sicurezza stradale, la Provincia di Firenze dedica un convegno all’importante tema con particolare attenzione agli incidenti stradali, all’alcool e ai giovani. Da un’indagine condotta dall’Azienda Sanitaria di Firenze emerge che il 9,5% delle persone intervistate mostra riscontri positivi all’alcool e ad altre sostanze.

 I NUMERI. È critico il numero degli incidenti che si sono verificati sul territorio della provincia fiorentina fino al 30 settembre 2010: i dati parlando di 3266 incidenti che hanno causato 3877 feriti e 33 vittime, verificatisi specialmente durante i week end e nelle ore notturne anche a causa dell’assunzione di alcool o sostanze stupefacenti.

INDAGINE. Inoltre un’indagine condotta dall’Azienda Sanitaria di Firenze ha messo in luce che il 9,5% di coloro che si sono sottoposti volontariamente all’intervista, sono risultati positivi all’alcool e ad altre sostanze.

CONVEGNO. Questi dati verranno analizzati e presi in discussione lunedì 22 novembre durante il convegno, promosso dalla Provincia di Firenze e organizzato dall’Assessorato alle Politiche Sociali e Sicurezza, dedicato alla sicurezza stradale e che tratterà, in particolar modo, il tema dei giovani, dell’alcool e degli incidenti stradali.

DATI. Sul tragico tema degli incidenti, l’Italia, si colloca al decimo posto con una statistica di 15 morti ogni 100 mila abitanti anche se nel 2009, secondo un Rapporto Aci-Istat, le vittime sono diminuite del 10.3%. Ma la categoria più colpita rimane quella dei ragazzi under 25 e il giorno in cui accade la maggior parte degli incidenti è sempre il sabato mattina, quando molti giovani ritornano dal venerdì notte passato nei locali della città.

Ultime notizie

Quando riapriranno le palestre nel 2021: il nuovo Dpcm e la riapertura

Il protocollo di sicurezza da seguire quando riapriranno le palestre è pronto, ma anche con il nuovo Dpcm di marzo non ci sarà la riapertura in zona gialla e arancione. A rischio l'ipotesi sulle lezioni individuali

Il colore della Toscana la prossima settimana: zona arancione o rossa?

Osservate speciali Pistoia e Siena. Il colore della Toscana prossima settimana sembra probabile che resti lo stesso, ma per metà marzo si riaffaccia il rischio di passare da zona arancione a rossa

Dati, Covid in Toscana: oggi più di 1.300 contagi. Bollettino del 25 febbraio

La soglia psicologica degli oltre 1.000 contagi giornalieri non veniva superata ormai da due mesi e mezzo. Sopra quota 1.000 anche in ricoveri. Ecco i dati del bollettino Covid della Regione Toscana aggiornato a oggi (25 febbraio)

In quanti in macchina: zona gialla, arancione e rossa, quante persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona gialla, arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid del governo Draghi