Si tratta di sedute in pietra realizzate sul modello di quelle già presenti nella piazza e per le quali l’Amministrazione comunale ha stanziato 80.000 euro.

Con quelle che già erano presenti, adesso piazza Santa Croce ha una dotazione di 30 panchine. In questo modo si è voluto ricostituire l’originario disegno della piazza, sostituendo le sedute rotte o che erano state tolte, restituendo quindi una maggiore dignità a un’area di pregio del centro storico.

Sempre ieri sono state riparate due sedute in piazza Duomo (lato via Ricasoli). “Si tratta di un significativo intervento di riqualificazione che riguarda una piazza importante del centro storico – ha commentato l’assessore alla sicurezza e vivibilità urbana Graziano Cioni -. Rendere la piazza più vivibile e confortevole per cittadini e turisti è un primo passo per garantire un maggior decoro di questa piazza e del centro storico in generale. Far vivere la piazza da famiglie, bambini e anziani con iniziative ed eventi ma anche con interventi strutturali come appunto la collocazione delle panchine è uno dei migliori deterrenti contro il degrado e i comportamenti incivili”.

Questo intervento faceva parte dell’appalto che comprendeva anche la prima fase della risistemazione di piazza Brunelleschi, già conclusa. Oltre alla riorganizzazione dell’area destinata al parcheggio di auto e motorini, è stato individuato uno spazio pedonale protetto da dissuasori stradali e attrezzato con porta-biciclette sul lato di via del Castellaccio. È stata inoltre valorizzata la parte posteriore del monumento brunelleschiano con l’allargamento del marciapiede effettuato in pietra e l’inserimento di due panchine in pietra.