mercoledì, 20 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Pratolino, una cena per il...

Pratolino, una cena per il progetto Osteopatia al Meyer

L'associazione ''Il giardino di Luca e Viola'' ha organizzato, per sabato 22 marzo, una cena a Villa Vecchia Imperiale a Pratolino per raccogliere i fondi necessari al proseguimento del progetto di osteopatia all'ospedale pediatrico Meyer.

-

Il Meyer è stato il primo (ed è tuttora) l’unico ospedale pediatrico italiano ad ospitare un ambulatorio di osteopatia in regime di convenzione (a cui affluiscono bambini da tutta la Toscana) e ad avere nel suo staff un osteopata convenzionato. Il prossimo sabato, 22 marzo, l’associazione Il Giardino di Luca e Viola ha organizzato una cena per raccogliere fondi da donare alla Fondazione Meyer proprio per potenziare il progetto “Osteopatia e Neuroscienze” portato avanti dal pediatrico.

L’OSTEOPATIA. L’osteopatia è una medicina manuale che consiste nel trattamento manipolatorio di diversi apparati: di quello neuro-muscolo-scheletrico, di quello cranio-sacrale, di quello viscerale. Dal novembre 2009 questa disciplina è stata introdotta al Meyer e utilizzata con successo in Neurochirurgia, poi in Neuroncologia e in Oncoematologia per un progetto sulla Talassemia Major. Adesso l’obiettivo è quello di arrivare a costituire nella sede dell’Associazione un ambulatorio per seguire i bambini anche una volta dimessi dal pediatrico, grazie a un’equipe di 4 osteopati guidata dal dottor Tommaso Ferroni che già oggi è al lavoro in ospedale. “Al Meyer si sta tracciando una strada – spiega il dottor Ferroni – Ci sono dati incoraggianti sulla riduzione del dolore e dei tempi di degenza su oltre 1000 casi di bambini trattati in Neurochirurgia”.

LA SERATA. Per potenziare questo progetto, sabato prossimo, 22 marzo, l’associazione Il Giardino di Luca e Viola ha organizzato una cena di raccolta fondi che si terrà a Pratolino, nella bella sede di Villa Vecchia Imperiale (ore 20). Sarà l’occasione per gustare i sapori di una buona tavola e per vivere una serata in compagnia. Alla serata prenderà parte l’equipe di Neurochirugia del Meyer guidata dal dottor Lorenzo Genitori, promotrice del progetto in ospedale, e il team di osteopati al lavoro al pediatrico. Sarà condotta da Francesco Nidiaci, in regia ci sarà Lorenzo Cassigoli e Radio Rosa sarà partner dell’evento. Costo della serata € 35. È gradita la prenotazione.

L’ASSOCIAZIONE. L’associazione Il Giardino di Luca e Viola (www.ilgiardinodilucaeviola.org) è un’associazione Onlus nata per aiutare i bambini e per sostenere iniziative nel campo delle malattie pediatriche, promuovendo la cultura della donazione: di sangue, di midollo osseo, di organi. È nata in ricordo di tre bambini che non ci sono più – Luca e Viola e Simone – e la sua missione è quella di fare  “scuola di solidarietà” e promuovere il valore del dono in tutte le sue declinazioni. Per prenotazioni ed info: [email protected]com.

Ultime notizie

Quanti sono i contagiati oggi in Italia: casi di poco sopra quota 10 mila

I dati del 19 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Dove vedere Fiorentina Crotone in tv: Sky o Dazn?

Dopo la roboante sconfitta contro il Napoli, la Fiorentina si appresta ad incontrare il Crotone nel prossimo incontro di campionato, che si terrà sabato 23 gennaio alle ore 20.45 allo Stadio Artemio Franchi: ma dove vederla, su Sky o Dazn?

Musei di Firenze aperti (anche gratis): nuovi orari 2021, dagli Uffizi a Boboli

L'apertura dei musei di Firenze dopo lo stop per il Covid: i nuovi orari per la zona gialla e tutti i luoghi d'arte aperti, dalle Gallerie degli Uffizi ai musei civici

In zona gialla si può uscire dal comune, non dalla regione: le regole

Sì agli spostamenti fuori comune, ma non si può uscire dalla regione: le regole per la zona gialla e le eccezioni per gli spostamenti verso le seconde case e per andare a fare visita a parenti, fidanzati e amici