giovedì, 23 Gennaio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Presto a Firenze il Memoriale...

Presto a Firenze il Memoriale italiano di Auschwitz

Aned, proprietaria dell'opera d'arte, ha scelto l’Ex3 tra varie opzioni, con l'obiettivo di riaprirla al pubblico al più presto

-

Sarà presto a Firenze il Memoriale italiano “sfrattato” dal Blocco 21 di Auschwitz. Aned, proprietaria esclusiva dell'opera d'arte, ha scelto lo spazio Ex3 di Gavinana tra le varie opzioni possibili, con l'obiettivo di riallestire e riaprire al più presto al pubblico un'opera che in Polonia, negli ultimi anni, era stata più volte criticata, fino alla chiusura, nel luglio 2011, del padiglione italiano.

rossi

Soddisfazione per questa decisione è stata espressa da Regione Toscana e Comune di Firenze. “Siamo la terra del primo Treno della Memoria – afferma Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana – e sapere che il Memoriale non sarà distrutto ma sarà presto accolto a Firenze è davvero una bella notizia. Anche per quelle centinaia di studenti che a fine gennaio 2015 raggiungeranno Auschwitz. Regione dell'accoglienza e della tolleranza – prosegue Rossi – siamo lieti che l'opera d'arte venga presto trasferita a Firenze e rinasca così a vita per testimoniare alle generazioni future i valori dell'antifascismo”.

nardella

“Firenze è orgogliosa di diventare la nuova casa del Memoriale – spiega il sindaco Dario Nardella – un'opera che per sempre ricorderà a tutti noi l'orrore del campi di sterminio e la brutalità dell'uomo sull'uomo, perché ciò non torni mai più a ripetersi. Con quest’opera accogliamo all'interno dell'EX3 un simbolo della memoria nazionale e uno strumento fortissimo per lavorare sull’educazione dei nostri giovani. Un modo anche per dare all'EX3 un nuovo ruolo simbolico nel panorama degli spazi espositivi fiorentini in un momento di grande evoluzione e valorizzazione”.

nocentini

“In stretta sinergia con il Comune di Firenze – sottolinea a sua volta Sara Nocentini, assessore regionale alla cultura – lavoreremo per valorizzare il Memoriale con particolare riferimento ai giovani: i settantesimi anniversari che stiamo celebrando, e che si concluderanno nel 2018 sui valori della nostra Costituzione, forniranno certo molte occasioni anche per illuminare il Memoriale che per tanti anni ha rappresentato l'Italia in quel luogo d'orrore”.

l'ex3

Aned, proprietaria esclusiva dell'opera, ha dunque deciso di accettare la proposta di Palazzo Vecchio e di Palazzo Strozzi Sacrati per trasferire nello spazio dell’EX3 il memoriale da anni collocato nel Blocco 21 e che adesso, in omaggio a nuove linee guida dettate dal Museo Statale di Auschwitz, deve essere smantellato perché giudicato, come opera d'arte, non più coerente con i nuovi allestimenti di taglio pedagogico-illustrativo scelti dai governi polacchi.

Davanti al rischio di distruzione, il memoriale (che porta le firme, come testimoni-autori, di Primo Levi, Ludovico Belgiojoso, Teo Ducci, Gianfranco Maris insieme a Nilo Risi, Luigi Nono, Pupino Samonà ad altri) è adesso salvo. Il governo italiano – conferma Aned – ha affidato smontaggio e trasporto in Italia del monumento all'Istituto Centrale del restauro e all'Opificio delle Pietre Dure.

- Pubblicità -

Ultimi articoli

Severgnini si racconta al Teatro Puccini

L’editorialista porta il suo “Diario sentimentale di un giornalista” a Firenze: ed è subito messinscena

Tramvia, linea 3.2: “Solo un terzo del percorso con i pali”

Intervistato da Lady Radio, il sindaco Dario Nardella fa il punto sui lavori per le nuove linee e anche sulla tecnologia che permetterà ai tram di viaggiare, in alcuni tratti, a batteria

La scuola al cinema: l’Istituto Marco Polo di Firenze in un film

Ci si resta anche al pomeriggio, si impara con metodi all’avanguardia e la parola d’ordine è “accoglienza”. Una scuola strana, l’Istituto Marco Polo. Che ora diventa un film

Natura collecta, a Firenze in mostra i prodigi della natura

Minerali rari, animali esotici, conchiglie e piume trasformate in oggetti di lusso. I gioielli della natura sono esposti in San Lorenzo
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Utilizziamo i cookie per offrirvi una migliore esperienza online, analizzare il traffico del sito e personalizzare i contenuti. Dando il vostro consenso, ne accettate l'uso in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi