Domenica 3 marzo 2019 il Partito Democratico sceglie il nuovo segretario nazionale e anche i componenti dell’assemblea nazionale. Le primarie del Pd a Firenze coinvolgono oltre 120 circoli dove sono allestiti i seggi.

Chi può votare

Possono votare tutti gli elettori e le elettrici che dichiarino, come prevedono le regole del Pd,  “di riconoscersi nella proposta politica del Partito democratico, di sostenerlo alle elezioni, e  che accettino di essere registrate nell’albo pubblico delle elettrici e degli elettori”.

Possono votare anche giovani tra i 16 anni (compiuti) e i 18 anni, chi si trova fuori sede (ad esempio studenti e lavoratori), i cittadini europei e quelli di altri Paesi con regolare permesso di soggiorno: in questi casi però è necessario essere registrati online (le operazioni che si sono concluse a fine febbraio).

Dove votare a Firenze e l’orario delle primarie del Pd

I seggi sono aperti dalle ore 8 alle 20, solo nella giornata di domenica 3 marzo. A Firenze e nella Città metropolitana sono interessati dalle primarie 123 circoli, 21 solo nel territorio del Comune di Firenze.  Per capire dove si trova il proprio seggio, il riferimento è la sezione elettorale riportata sulla propria tessera elettorale. Sul sito del Partitoelezioni Democratico si trova la lista dei seggi dove votare per le primarie del Pd a Firenze.

Cosa serve per partecipare

Un documento di riconoscimento, in corso di validità, e la tessera elettorale: ecco le due cose che vanno portate con sé al seggio delle primarie per poter votare. Ogni elettore, che non è iscritto al Pd, dovrà dare un contributo di almeno 2 euro, che sarà destinato al territorio di riferimento.

Quali sono i candidati

Sono 3 i candidati alla segreteria nazionale del Pd: Maurizio Martina, Roberto Giachetti e Nicola Zingaretti, votati dal Congresso del Pd nella prima fase delle primarie. Per esprimere la propria preferenza basta tracciare un segno su una sola delle liste all’assemblea nazionale collegata al candidato prescelto. Ecco il facsmile della scheda.