Tutto è cominciato nel 2005, quando un gruppo di artisti ha raccolto le lamentele dei cittadini della propria città e le ha messe in musica. Così è nato, a Birmingham il primo Coro delle Lamentele, composto da cittadini che, con l’aiuto di un compositore, hanno scritto una canzone delle loro doglianze, esibendosi come coro nelle piazze e in altri luoghi pubblici della città.  L’iniziativa ha avuto un successo internazionale, ed è stato creato il sito internet www.complaintschoir.org  che raccoglie le lamentele delle diverse città del mondo. Finora, in tutto il mondo, sono venti le città che hanno aderito all’iniziativa, tra cui: Birmingham, Amburgo, Melbourne, Chicago, Helsinki, Budapest, Gerusalemme, San Pietroburgo e Singapore.

Il progetto è arrivato anche a Firenze, prima città in Italia, sostenuta dall’assessorato, a prendervi parte .Domani alle 22,30 al Sant’Ambrogio Festival sarà presentato il video “Canta che ti passa“. Il video è il risultato di un’attività coordinata da Alessandro di Puccio, conosciutissimo compositore e musicista fiorentino, direttore didattico del Centro Attività Musicali Andrea del Sarto, che ha seguito e formato il coro che ha cantato la composizione di lamentele: dai ritardi degli autobus, ai vicini rumorosi, al costo dei cinema.

Da mercoledì  23 luglio sarà visibile anche sul sito internet dell’associazione Start www.associazionestart.org ed in seguito sarà inserito sul sito internazionale del progetto.