martedì, 27 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Provincia e McDonald's insieme per...

Provincia e McDonald’s insieme per l’inserimento lavorativo

-

La Provincia di Firenze ha avuto un ruolo attivo e fondamentale nella selezione del personale in affiancamento a Mc Donald’s: la società statunitense ha offerto quaranta assunzioni con la qualifica di operatori polifunzionali  (addetto ai servizi di sala e cucina) e l’ente provinciale, grazie ai propri Centri per l’Impiego, ha selezionato il personale richiesto.

L’offerta di lavoro è stata pubblicata, dal 3 al 23 luglio dalla Provincia, al Centro per l’Impiego di Borgo San Lorenzo con l’utilizzo del sistema Prenet, la bacheca on line per chi cerca e offre lavoro. All’annuncio hanno risposto 94 lavoratori e i curriculum ricevuti sono stati verificati e selezionati da personale qualificato dei Centri per l’Impiego che hanno provveduto ad inviare all’azienda solo quelli attinenti alla specifica offerta, ossia 72.

I colloqui sono stati realizzati all’Urban Centre di Barberino di Mugello e, anche in questo caso, c’è stata una stretta collaborazione  tra Provincia e Mc Donald’s: ad ogni giornata di colloqui, infatti, era presente una operatrice dei Centri per l’Impiego insieme a tre referenti dell’azienda.

“In un momento difficile come quello attuale – ha affermato l’Assessore provinciale a Lavoro, Formazione e Centri per l’Impiego, Elisa Simoni – la Provincia di Firenze, collaborando con un’azienda privata, è riuscita a far svolgere ai Centri per l’Impiego il loro principale compito, ovvero l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, inserendo anche alcuni lavoratori espulsi dal mercato del lavoro a causa di crisi aziendali che hanno interessato il Mugello. Siamo soddisfatti del traguardo raggiunto, e i prossimi mesi saranno da noi dedicati ad un rilancio dei Centri per l’Impiego della Provincia perché siano davvero strumento a sostegno delle lavoratrici e dei lavoratori in difficoltà”.

“È stata una collaborazione preziosa – ha detto la dottoressa Chiara Vivaldi responsabile marketing di Mc Donald’s per la provincia di Firenze e Prato – quella avviata con i Centri per l’Impiego, infatti, anche per le esperienze future – con l’apertura di nuovi ristoranti nel territorio fiorentino – ci avvarremo dell’importante contributo della Provincia di Firenze”.

Ulteriori dettagli dell’iniziativa sono stati illustrati dalla dottoressa Carmen Toscano della Direzione Lavoro e coordinatrice dei Centri per l’Impiego della Provincia di Firenze e dalla Vice-Sindaco del Comune di Barberino del Mugello, Antonella Martinucci.

Ultime notizie

Cinema chiusi per Covid, film già visto: “No al Dpcm, sì a misure locali”

Le piccole sale rischiano grosso dopo l'ennesima chiusura per l'emergenza Covid. Abbiamo sentito il presidente di Spazio Alfieri, una tra i cinema d'essai più conosciuti a Firenze

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto

Quante persone al ristorante? Il numero massimo previsto dal nuovo Dpcm

Il nuovo Dpcm 24 ottobre dice che possono sedere allo stesso tavolo del ristorante non più di 4 persone, con una sola eccezione: cosa cambia con le nuove regole

Nuovo Dpcm ottobre 2020: il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Chiusura delle palestre, "coprifuoco" anticipato per bar e ristoranti, semi-lockdown senza blocco degli spostamenti tra regioni: cosa prevede il testo del nuovo Dpcm di ottobre pubblicato in Gazzetta Ufficiale