sabato, 24 Luglio 2021
Pubblicità
HomeSezioniCronaca & PoliticaPubliacqua, nasce a Firenze l'Officina...

Publiacqua, nasce a Firenze l’Officina prevenzione sicurezza

Inaugura una nuova struttura che sarà "una palestra" dove allenare la cultura della sicurezza all'interno dell'azienda e ridurre infortuni sul lavoro

-

Publiacqua inaugura l’Officina prevenzione sicurezza il cui obiettivo sarà quello di aumentare la cultura della sicurezza all’interno dell’azienda e, conseguentemente, ridurre gli infortuni sul lavoro. La struttura sarà a Firenze, vicina all’impianto di potabilizzazione dell’Anconella. Come descritto dall’azienda sarà “una vera e propria palestra dove allenare la sicurezza e ridurre al minimo i rischi”.

Officina prevenzione sicurezza: come sarà

All’interno sono, ad esempio, riprodotti due ambienti di chiusini stradali (ovvero i tombini), dotati di strumenti di manovra ed è anche possibile allenarsi a lavori che richiedono particolari sforzi fisici come ad esempio il trasporto di prodotti chimici. Attenzione anche al rischio elettrico: dentro Ops è riprodotta una cabina elettrica e sono presenti varie tipologie di quadri elettrici.

A breve ci sarà anche un visore per l’allenamento in realtà virtuale in modo da simulare il trattamento e la movimentazione dei prodotti chimici di uso più comune per le operazioni all’interno di impianti dell’acquedotto. Spazio anche alle aule per la formazione e ad un ambulatorio medico.

Lorenzo Perra: “l’Officina sarà un luogo dedicato all’addestramento”

“La struttura che inauguriamo oggi è un vanto per Publiacqua e per tutti i suoi lavoratori – ha detto il presidente di Publiacqua Lorenzo Perra -. L’attenzione alla sicurezza ed alla salute è fondamentale in assoluto e lo è a maggior ragione per un’azienda come la nostra che gestisce un servizio di prima necessità per i cittadini. Da oggi i nostri lavoratori hanno a disposizione un luogo dedicato all’addestramento dove apprendere la cultura della sicurezza e dove simulare nel modo più realistico possibile operazioni complesse e situazioni difficili a cui poi si trovano di fronte nell’operare quotidiano”.

Ultime notizie