mercoledì, 14 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Q2, eletti presidente e vice

Q2, eletti presidente e vice

Sono stati eletti ieri, 7 luglio, il presidente e il vice presidente dei Quartiere 2: Gianluca Paolucci e Nicolò Sbolci. Entrambi esponenti del PD, hanno ottenuto il maggiore numero di voti alle scorse elezioni del 6 e 7 giugno

-

E’ stato riconfermato Gianluca Paolucci, alla guida del Quartiere di Campo di Marte. Il nuovo vicepresidente è invece Nicolò Sbolci. L’elezione ha avuto luogo ieri pomeriggio, 7 luglio, nella Sala Consiliare del Quartiere 2 ed è stata possibile grazie alla maggioranza di centrosinistra.

Si tratta del secondo mandato di Paolucci che, nel luglio 2005, sostituì alla presidenza del Quartiere la dimissionaria Vania Valoriani. “Il secondo atto – ha sottolineato Gianluca Paolucci – sarà l’individuazione dei presidenti delle commissioni consiliari”. 

Il consiglio di Quartiere 2 è formato da 11 rappresentanti del Partito democratico, 1 Sinistra per Firenze, 1 Italia dei Valori (maggioranza); 1 Lista Spini, 7 Popolo delle libertà, 2 Lista Galli (minoranza).

 

Ultime notizie

In quanti si può andare in macchina: regole per viaggiare in auto

Si può essere in tre in auto? Posso fare una gita con gli amici? E se si fa parte dello stesso nucleo familiare? La mascherina è obbligatoria anche in macchina? Le regole anti-contagio dei dpcm e del decreto Covid

Bonus terme, non solo vacanze: voucher sconto per i servizi termali

Con la conversione in legge del decreto agosto arriva il bonus terme 2020-2021, per l'acquisto di servizi termali nelle strutture aderenti

Cene in casa con amici, cosa prevede il nuovo dpcm anti Covid. Niente controlli nelle case

Cene permesse anche in casa ma con un massimo di 6 amici o invitati oltre ai conviventi: il nuovo Dpcm non introduce i controlli nelle case

Smart working, pubblica amministrazione e privati: proroga fino a quando

La legge rilancio, lo stato di emergenza e il nuovo decreto Covid del governo: il punto sulla proroga del lavoro agile per il pubblico impiego e per i dipendenti del settore privato