Il bocciodromo è stato realizzato dopo un intervento di restauro che è costato al quartiere 50.000 euro. È un luogo dove sarà possibile giocare, ma anche incontrarsi, e che permetterà alla zona di diventare, sempre di più, un centro dove si concentrano attività sportive, come hanno sottolineato l’assessore allo sport Eugenio Giani e la presidente del Quartiere 5 Stefania Collesei.

Infatti, nella stessa zona sono concentrati il Palarotelli, il bocciodromo, l’impianto delle piscine Paganelli, i campi da calcio dell’ACS Firenze, ed è in corso di realizzazione il campo di allenamento degli azzurri del Calcio Storico. In occasione dell’apertura di questo nuovo impianto, sono stati realizzati anche diversi interventi di riqualificazione della zona, a partire dalla ripulitura delle scarpate ferroviarie edall’ampliamento dell’area verde.