venerdì, 24 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaQuattrocento chili di monete per...

Quattrocento chili di monete per pagare una multa

E' la "vendetta" di un macellaio di Vernio (in provincia di Prato) che pagato una sanzione da 5.040 euro per aver aumentato l'area di vendita con quasi 400 chili di monetine da 1, 2 e 5 centesimi. Per raccoglierle ha impiegato due anni e mezzo.

-

La multa, lui, l’ha pagata. Ma per portare la cifra alla polizia ha dovuto usare un furgone. Sì, perchè ha pagato una multa di 5.040 euro (per aver aumentato l’area di vendita) con quasi 400 chili di monetine di rame da 1, 2 e 5 centesimi. Che ha portato alla polizia su un furgone.

Protagonista di questa vicenda, raccontata da La Nazione, è un macellaio di Vernio. La sanzione – racconta il quotidiano – risale a tre anni fa: per raccogliere le monetine il commerciante ha impiegato oltre due anni e mezzo.

Ultime notizie