giovedì, 17 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaRecupero dell'ex Nazionale, se ne...

Recupero dell’ex Nazionale, se ne parla in Consiglio

Nella seduta del consiglio comunale in programma questo pomeriggio, il principale tema all'ordine del giorno sarà la delibera sul recupero funzionale dell'ex cinema Nazionale, con l’approvazione dello schema di convenzione. Ma non solo.

-

Sarà dunque la delibera sul recupero funzionale dell’ex cinema Nazionale, con l’approvazione dello schema di convenzione, il principale argomento iscritto all’ordine dei lavori della seduta del consiglio comunale di oggi, che avrà inizio alle 15. Sarà il sindaco Matteo Renzi a illustrare i contenuti della delibera.

Tra gli altri argomenti in discussione, l’ordine del giorno sulla Ztl notturna proposto dal consigliere Tommaso Grassi e le interrogazioni presentate dalla vicecapogruppo del PdL Bianca Maria Giocoli, la prima sul fallimento di Bio Service Italia srl e la seconda sull’edificio di via Maragliano/via Boccherini, per la verifica del rispetto delle norme edilizie e di polizia urbana.

Inserite nell’ordine dei lavori anche alcune mozioni, tra cui due proposte dalla capogruppo di perUnaltracittà Ornella De Zordo, per l’installazione di centraline di monitoraggio dell’aria nei pressi dei cantieri dell’Alta Velocità e per il rinnovo dell’Osservatorio Ambientale del nodo fiorentino della Tav. Una terza mozione con argomento Tav, firmata da De Zordo con Grassi, riguarda il monitoraggio acustico nelle scuole Rodari e Rosai, per il rumore provocato dai vicini cantieri.

Infine, tra le risoluzioni, l’adesione al documento del direttivo Anci contro la manovra finanziaria del governo presentata da Eros Cruccolini (SEL) e il pedaggiamento del raccordo autostradale Siena-Firenze di cui chiede di discutere Cecilia Pezza (PD).

Ultime notizie