venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaRegioni, Enrico Rossi è il...

Regioni, Enrico Rossi è il secondo presidente più amato d’Italia

Datamonitor ha reso nota la prima edizione del 2012 dell'indice di gradimento dei presidenti di regione. Enrico Rossi si piazza al secondo posto superando Vasco Errani dell'Emilia Romagna mentre Formigoni scende al decimo posto.

-

E’ stata pubblicata la prima edizione 2012 dell’indagine trimestrale di Monitoregione dell’istituto di ricerca Datamonitor sull’apprezzamento dei governatori di Regione. I 10 Governatori presenti in classifica sono 3 di centrosinistra, 7 di centrodestra. 5 del nord, 3 del sud e 2 del centro.

UN QUADRO GENERALE. La prima edizione 2012 dell’indagine trimestrale Monitoregione sull’indice di gradimento dei presidenti di Regione ha messo in evidenza il momento di difficoltà che sta vivendo la politica italiana e quindi anche i governatori delle regioni. Sette su dieci presidenti presenti in classifica riportano un segno negativo più o meno importante, nonostante la rilevazione sia stata effettuata tra gennaio e marzo 2012.

SUL PODIO. La classifica vede in testa con il 59,1% Luca Zaia, presidente del Veneto (Lega Nord) nonostante un calo dello 0,9%. Al secondo posto troviamo invece Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana (Pd) con il 58,6% e un calo dello 0,2%. Rossi supera Vasco Errani, presidente dell’Emilia Romagna (Pd), che con un calo dell’1,6% scende in terza posizione.

GIU’ DAL PODIO. Al quarto posto, proveniente dall’ottavo, Raffaele Lombardo, presidente della Sicilia (Mpa) con il 53,6%, registrando un +0,6%, seguito a ruota da Stefano Caldoro, governatore della Campania (Pdl) che passando dalla decima alla quinta posizione fa registrare la crescita più consistente, +1,2%, raggiungendo il 53,4% di consenso. Segue poi Gian Mario Spacca (Marche, PD) che dal nono passa alla sesta posizione, con 53,2% (+0,7%).

IN CODA. Al settimo posto, con un 53%, troviamo l’unica donna della classifica, Renata Polverini (Lazio, Pdl) in calo di 1,1%, pari merito con Renzo Tondo, presidente del Friuli Venezia Giulia (Pdl) in calo dello 0,9%. Lo segue Giuseppe Scopelliti, (Calabria, Pdl), che scende alla nona posizione con 52,2% (-1,6%). E chiude la top 10 Roberto Formigoni (Lombardia, PDL) che fermandosi al 51,7% fa registrare il calo di consensi più consistente dell’indagine: – 2,5%.

Ultime notizie