domenica, 2 Ottobre 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaRenzi 'rottama' i calciatori: ''Sciopero...

Renzi ‘rottama’ i calciatori: ”Sciopero ridicolo”

Stavolta il sindaco di Firenze se l'è presa con i calciatori di serie A. "Lo sciopero lo fanno i cassaintegrati" ha detto Matteo Renzi.

-

Pubblicità

 

Stavolta il sindaco di Firenze se l’è presa con i calciatori di serie A, che minacciano lo sciopero per la vertenza in corso con la Lega calcio per il loro contratto di lavoro. “Lo sciopero lo fanno i cassaintegrati – ha detto Matteo Renzi – anzi, nemmeno loro, poverini”.

Pubblicità

RIDICOLO. Il primo cittadino non usa mezzi termini sulla questione calciatori: “Questo sciopero è ridicolo. Fa ridere, ma ridere in negativo, il fatto che in un momento come quello che stiamo vivendo, a livello finanziario ed economico, i capitani delle squadre di calcio minaccino lo sciopero”.

STIPENDI A SEI ZERI. Al centro delle critiche i super compensi delle stelle del pallone. “Lo sciopero – ha aggiunto Renzi – lo dovrebbe fare chi vive in una situazione di difficoltà, non ragazzi che hanno certamente qualità ma anche la grande fortuna di coronare un sogno giocando a calcio e prendendo stipendi milionari”.

Pubblicità

QUESTIONE VIOLA. Sempre sul fronte del calcio, ma quello di casa sua, il sindaco di Firenze riallaccia i rapporti con la Fiorentina, dopo la lettera sfogo del presidente onorario del club Andrea Della Valle. Proprio con la famiglia che controlla la squadra viola è in programma un incontro. Dopo un colloquio telefonico nei giorni scorsi, Renzi ha annunciato che ci sarà un incontro con Diego Della Valle, appena il patron “tornerà dalle ferie”.

Pubblicità

Ultime notizie