domenica, 7 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Reporter ucciso a Gaza: è...

Reporter ucciso a Gaza: è il figlio del sindaco di Pitigliano / VIDEO

E' Simone Camilli, 35 anni, il reporter morto nella Striscia di Gaza. Lutto nel comune del grossetano

-

E’ il figlio del sindaco di Pitigliano il videoreporter morto nella Striscia di Gaza. Simone Camilli, 35 anni, stando a quanto emerge, ha perso la vita in seguito all’esplosione di un missile insieme ad altre sei persone.

IL LUTTO

E nel comune in provincia di Grosseto è subito scattato il lutto: “Tutte le manifestazioni in programma sono sospese fino a data da definire in conseguenza del grave lutto che ha colpito la famiglia del sindaco Pier Luigi Camilli”, si legge in una nota del Comune.

GIORNALISTI

Anche l’attuale sindaco di Pitigliano è un giornalista, così come il figlio, che ha perso la vita proprio mentre stava svolgendo il suo lavoro a Gaza (qui un videoreportage realizzato da Camilli ripreso da Youtube).

IL MINISTRO

Appresa la notizia, il ministro degli Esteri, Federica Mogherini, ha espresso il suo cordoglio per la morte di Simone Camilli a Gaza. “La morte di Simone Camilli è una tragedia, per la famiglia e per il nostro Paese”, ha detto. “Ancora una volta è un giornalista a pagare il prezzo di una guerra che dura da troppi anni e per la seconda volta in pochi mesi piangiamo la morte di ragazzi impegnati con coraggio nel lavoro di reporter”, ha ricordato Mogherini.” E se ve ne fosse stato bisogno, l'uccisione di Simone dimostra ancora una volta quanto urgente sia arrivare a una soluzione finalmente definitiva del conflitto in Medio Oriente”, ha aggiunto. “Ai famigliari e agli amici di Simone voglio esprimere a nome mio e di tutto il governo le condoglianze per questa perdita così dolorosa”, ha concluso il ministro.

IL TELEGRAMMA DI ROSSI

Un messaggio di cordoglio arriva anche dal presidente della Regione Enrico Rossi, che a nome dell'intera giunta ha inviato un telegramma al padre del videoreporter. “La perdita di un figlio – scirve Rossi – è la prova più difficile che la vita possa metterci davanti. Confido che il calore e l'affetto degli amici e della famiglia possano spingerti a guardare avanti perché a noi che restiamo è data la possibilità di onorare il ricordo dei nostri cari rinnovando il nostro impegno per la pace e il bene comune. Sono certo che è questo quello che Simone ti chiederebbe”.

Ultime notizie

La presa del potere, lezioni di storia online dai più famosi teatri d’Italia

Un ciclo speciale delle Lezioni di Storia dal 7 marzo al 16 maggio in streaming, direttamente dal palco dei più importanti teatri italiani

Di che colore è la Toscana: zona rossa o arancione la prossima settimana (8-14 marzo)?

La prossima settimana (8-14 marzo) la Toscana resta in zona arancione, ma con qualche zona rossa locale: Pistoia, con le scuole chiuse, e due comuni tra Livorno e Pisa. Sorvegliate speciali Empoli e Prato

Fiorentina, contro il Parma è una gara da ultima spiaggia

Senza Ribery un vero e proprio spareggio tra pericolanti. Ballottaggio tra Eysseric e Callejòn: le probabili formazioni di Fiorentina - Parma

A Firenze laboratori di circo e teatro per bambini, ragazzi e adulti (gratis)

Gli appuntamenti del progetto "Fuori centro - Racconti urbani", un programma di laboratori di circo, teatro e narrazione dedicato a bambini, ragazzi e adulti nei quartieri periferici di Firenze. Tutto gratis