domenica, 25 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Ricerca, maxifinanziamento regionale da 14...

Ricerca, maxifinanziamento regionale da 14 milioni

Dai robot subacquei ai piani di salvaguardia delle torri di San Gimignano, dalle tecniche per migliorare l'apprendimento dei bambini autistici, allo studio di luoghi di lavoro meno stressanti. Questi ed altri progetti potranno essere finanziati grazie ad un maxi-stanziamento da oltre 14 milioni di euro della Regione Toscana destinato alla ricerca scientifica.

-

Dai robot subacquei ai piani di salvaguardia delle torri di San Gimignano, dalle tecniche per migliorare l’apprendimento dei bambini autistici, allo studio di luoghi di lavoro meno stressanti. Questi ed altri progetti potranno essere finanziati grazie ad un maxi-stanziamento da oltre 14 milioni di euro della Regione Toscana destinato alla ricerca scientifica.

I PROGETTI. Potranno beneficiare dei fondi 26 fra i 100 progetti presentati da università e centri di ricerca toscani che hanno risposto all’avviso pubblico 2009 riservato ai progetti di ricerca in scienze economiche ed umane. Tra questi, lo sviluppo di robot subacquei automatici per la ricerca di ‘tesori’ sottomarini, piani di salvataggio per i ‘grattacieli’ di San Gimignano in caso di terremoti, ricostruzioni tridimensionali di capolavori della pittura, in modo che anche i non vedenti possano apprezzarli. E ancora, progetti per risparmiare energia attraverso edifici coperti da giardini rampanti, limitare lo stress nei luoghi di lavoro simulando uffici virtuali organizzati su un maggior benessere, progettare modelli di domotica per scuole a misura di studenti disabili, trovare nuovi sistemi per le traduzioni automatiche di lingue straniere, riportare a nuova vita le voci e i suoni del passato, scoprire i segreti chimici delle opere d’arte per restaurarle con maggiore efficacia.

TARGETTI SODDISFATTA. Si tratta, sottolinea l’assessore regionale alla ricerca Stella Targetti, di “uno sforzo notevole che ci rende orgogliosi, ma che ci rafforza anche nella consapevolezza di quanto sarebbe ancora necessario fare per aiutare una ricerca in grado di confermarsi ai massimi livelli di credibilità. Il sistema della ricerca, che di per sé è già una industria, può a sua volta generare la nascita di nuove realtà produttive”.

Ultime notizie

Fiorentina a caccia della vittoria. Al Franchi arriva l’Udinese

L'anteprima di Fiorentina - Udinese in programma al Franchi domenica 25 ottobre alle 18: le probabili formazioni

L’Insolita Trattoria Tre Soldi di Firenze: quando il piatto trae in inganno

In via d'Annunzio nasce una trattoria 'insolita' di nome e di fatto: qui i piatti non hanno niente di canonico o ordinario e sono una continua sorpresa per gli occhi e per il palato.

Vaccino antinfluenzale 2020 in Toscana: quando, dove e come farlo

Per chi è a costo zero e quando è l'inizio: quello che c'è da sapere sul vaccino antinfluenzale in Toscana per la stagione 2020-2021, in piena emergenza Covid

Ludopatia: il Covid non ferma il gioco d’azzardo patologico

Aumentano i giocatori d’azzardo patologici e si temono gli effetti della crisi Covid. Una cura c’è, ma bisogna agire subito