domenica, 20 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Rientro a scuola: sanità toscana,...

Rientro a scuola: sanità toscana, via al test sierologico per gli insegnanti

Parte la campagna di screening tra il personale scolastico (docente e non docente) prima del ritorno sui banchi. Come fare e come richiedere l'esame degli anticorpi

-

Test sierologico per tutti gli insegnanti e il personale non docente, da fare dal proprio medico di base o con prenotazione online sul sito della Sanità toscana dedicato al rientro a scuola: la Regione si prepara al ritorno sui banchi, dopo il lockdown per il Covid, come previsto dalle linee guida del Ministero della Salute. Le prenotazioni online sono già partite, ma per sottoporsi ai primi test che rilevano gli anticorpi generati dal coronavirus bisognerà aspettare ancora qualche giorno.

Ecco quindi come prenotare, chi può fare il test sierologico e qual è il costo per queste analisi del sangue.

Chi può fare il test sierologico per il coronavirus prima del rientro a scuola

La campagna di screening tramite test sierologici, prima del rientro nelle aule, è riservata a tutti gli insegnanti e al personale non docente (come ad esempio personale Ata e i collaboratori scolastici) che lavorano nel mondo della scuola in Toscana, pubblica e privata: asili nido, scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado, istituti professionali. Il costo è zero: il test sierologico per queste categorie di lavoratori è gratis.

Rientro a scuola, sanità Toscana: come prenotare il test sierologico per gli insegnanti

Le prenotazioni degli esami ematici che rilevano la presenza o meno nel sangue degli anticorpi sviluppati dall’esposizione al coronavirus sono partite il 20 agosto e continueranno fino al 5 settembre 2020 e comunque prima del rientro a scuola previsto in Toscana il 14 settembre. Le analisi iniziano dal 24 agosto in poi: bisognerà presentarsi sempre con la propria tessera sanitaria.

Per fare il test sierologico ci sono due vie: la prima, prioritaria, è quella del proprio medico di base, che tramite un’app della Regione Toscana chiamata “ascuolainsalute” registrerà le informazioni relative all’esame del sangue: in 10 minuti si riceverà l’esito del test.

Se non fosse possibile rivolgersi al medico di famiglia, ci sono gli ambulatori delle Asl: in questo caso per prenotare il test sierologico per il Covid gli insegnanti e il personale non docente possono collegarsi online sul sito rientroascuola.sanita.toscana.it, scegliendo luogo, giorno e ora. Serve il codice dell’Istituto in cui si lavora. La procedura sarà completata quando si riceverà via sms la conferma della prenotazione. Basterà presentarsi 10 minuti prima dell’appuntamento con la tessera sanitaria e i risultati saranno consultabili online sul proprio Fascicolo sanitario elettronico (a cui accedere con Spid, carta di identità elettronica o tessera sanitaria digitale).

Cosa succede se il test è positivo

Gli insegnanti e il personale non docente che risultassero positivi al test sierologico per il Covid dovranno contattare immediatamente il numero verde predisposto dalla Sanità toscana 800 55 60 60 per fare il tampone, ossia il test molecolare per capire se la persona è ancora affetta da coronavirus: si tratta di una campagna decisa dalla Regione in base alla circolare del Ministero della Salute sul rientro a scuola. In questo articolo la differenza tra tampone e test sierologico.

Ultime notizie

Elezioni regionali Toscana 2020, affluenza alta: alle ore 12 è del 14,67%

I dati sull'affluenza alle urne alle ore 12 del 20 settembre per le elezioni regionali 2020 della Toscana: aggiornamenti alle ore 19 e 23

Fiorentina-Torino, le immagini della gara

Biraghi, Castrovilli e Chiesa i migliori in campo

Referendum 2020: affluenza al 12,25% alle ore 12

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari a partire dalle ore 12 del 20 settembre. Sulle previsioni pesa l'incognita Covid