lunedì, 10 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaRischia di perdere il lavoro,...

Rischia di perdere il lavoro, sale sulla cisterna per protesta

Rischia di perdere il posto e sale su una cisterna alta più di 30 metri per protesta. E' successo oggi a Carrara. Protagonista della vicenda un operaio cinquantenne della Fermet, azienda massese che si occupa di demolizioni e smaltimento.

-

Rischia di perdere il posto e sale su una cisterna alta più di 30 metri per protesta. E’ successo oggi a  Carrara, nell’area dell’ex Italcementi. Protagonista della vicenda un operaio cinquantenne della Fermet, azienda massese che si occupa di demolizioni e smaltimento.

LA PROTESTA. L’operaio ha messo in atto la manifestazione di protesta per richiamare l’attenzione dei media sulla sorte dei dipendenti della società, da tempo in bilico tra cessione e smantellamento. L’uomo è rimasto in cima alla cisterna per circa un’ora e ha accettato di scendere soltanto quando sono arrivati i giornalisti. A convincerlo è stata la promessa di una intervista-appello al sindaco di Massa, Roberto Pucci.

Ultime notizie