lunedì, 17 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaRoberta Ragusa, nuovi appelli dal...

Roberta Ragusa, nuovi appelli dal web: ”Noi non ci arrendiamo”

Continuano le ricerche della donna scomparsa nel pisano dal gennaio del 2012, e continua l'attesa di tutti coloro che chiedono di sapere che fine abbia fatto Roberta. Così, dal web partono nuovi appelli.

-

Il web torna a farsi sentire sul caso di Roberta Ragusa.

LA SCOMPARSA. Web che per la verità non si è mai fermato e che ha sempre continuato a far sentire la sua voce, da quando è iniziato il mistero di Roberta Ragusa. La donna è scomparsa dalla sua casa nel pisano nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012: da allora sono trascorsi ormai quasi 19 mesi, ma di Roberta Ragusa non si sa più nulla.

RICERCHE E INDAGINI. In tutto questo tempo, in tutti questi mesi, sono andate avanti ricerche e indagini, per cercare di mettere fine a una vicenda diventata, con il trascorrere dei mesi, sempre più un mistero. Ma fino a questo momento il caso non è ancora stato risolto.

SUL WEB. La vicenda, fin da subito, è stata seguitissima anche sul web, soprattutto attraverso i social network: è qui che migliaia di persone si sono riunite per aggiornarsi sul caso di Roberta Ragusa e far sentire la propria voce. Cosa che torna a essere fatta anche in queste ore, quando di Roberta si continua a non sapere niente: “Noi non ci arrendiamo, noi non ci fermeremo”, viene ripetuto ora a più voci dal popolo del web, dopo che gli sviluppi delle indagini per molti non sono stati quelli sperati: erano tante, infatti, le persone che si attendevano una svolta.

L’ATTESA. Invece, a quanto pare, ci sarà ancora da attendere per conoscere la verità, per sapere cosa sia successo a Roberta Ragusa quella notte d’inverno di molti mesi fa. E mentre qualcuno, anche sul web, si lascia andare allo sconforto, in molti continuano a ripetere: “Noi continueremo a farci sentire”. In attesa dell’invocatissima svolta.

Ultime notizie